Omeopatia

Uso di Omeopatia in oncologia pediatrica

Fonte: luimo.org


CATEGORIE: Omeopatia , Infanzia

madre bambina
Sembra ci sia un 7% di oncologi che suggeriscono la MO come cura complementare

In questo articolo, vengono analizzati comportamenti dei genitori di pazienti oncologici pediatrici relativamente all’utilizzo di terapie complementari durante i trattamenti oncologici (in Germania). L’analisi si concentra sui trattamenti omeopatici, perché dalla ricerca emerge che la Medicina Omeopatica (MO) è il primo tipo di terapia utilizzata in tale contesto.

Circa il 35% della popolazione analizzata utilizza terapie complementari, di questa parte il 46% utilizzava la MO, mentre l’altra metà è distribuita tra una ventina di terapie complementari. La ricerca è stata realizzata sotto forma di inchiesta inviata per via postale ai genitori dei pazienti. Molti dei pazienti che utilizzavano in modo complementare la MO l’avevano già utilizzata precedentemente, e le motivazioni di utilizzo più frequenti erano per “stabilizzare la forma fisica”,  “migliorare la risposta del sistema immunitario”, “migliorare la tollerabilità dei trattamenti convenzionali”, e per “detossificare l’organismo”.

Dalla ricerca emerge che la maggioranza (56%) delle prescrizioni omeopatiche provenivano da heilpraktiker, ma la popolazione “omeopatica” è poco prona a fare dell’automedicazione. Viene evidenziato anche che i piccoli pazienti sono seguiti per molto tempo con la MO dopo le cure oncologiche convenzionali. Altra informazione importante: sembra ci sia un 7% di oncologi che suggeriscono la MO come cura complementare, mentre la grande maggioranza degli altri medici ospedalieri prendono nota dell’uso di questa terapia. Circa un 20% dei medici invece avevano dato un’opinione contraria all’uso di MO.

Altro elemento importante, l’attesa relativa all’effetto dei trattamenti omeopatici e la valutazione dei risultati ottenuti, appare allineata, volendo con ciò dire che “soggettivamente” i genitori hanno ottenuto per i loro figli i risultati sperati. Questa coerenza tra i risultati attesi e quelli “soggettivamente” percepiti come ottenuti appare confermata dalla ricerca: più del 98% dei genitori dei pazienti trattati con la MO, consiglierebbe ad un genitore con i figli nelle stesse condizioni di farsi seguire anche da un omeopata. Questo comportamento viene spiegato dagli autori come dipendente dal fatto che il terapeuta omeopata ha una migliore relazione con il paziente che nella medicina convenzionale. La  ricerca non è in grado di asseverare quale sia il motivo della percezione positiva dell’effetto della MO sui pazienti, effetto placebo, efficacia effettiva o altro.


Alfred Längler, Claudia Spix, Friedrich Edelhäuser,Genn Kameda,. Peter Kaatsch, and Georg Seifert. Use of Homeopathy in Pediatric Oncology in Germany. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine. Volume 2011, doi:10.1155/2011/867151



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)

Articoli di Redazione

Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per i dolori causati dal cancro 1 MAR 2016 OMEOPATIA
Pesticidi: associazioni chiedono la messa la bando del glifosato 29 FEB 2016 DENUNCIA SANITARIA
Medicina omeopatica: confermato il significativo ruolo sociale nella Salute Pubblica 25 FEB 2016 OMEOPATIA
Abbigliamento outdoor: “troppe sostanze chimiche” 25 GEN 2016 DENUNCIA SANITARIA
Assis: non partecipiamo alla battaglia dei vaccini, preferiamo ragionare 13 GEN 2016 VACCINAZIONI
Omeopatia per la cura del cancro 11 GEN 2016 OMEOPATIA
Cemon: "Da Unda campagna denigratoria contro di noi" 14 DIC 2015 OMEOPATIA
I veleni dell'Ilva 2 NOV 2015 DENUNCIA SANITARIA
Recanati: "bambina di sei anni sviene dopo il vaccino" 29 OTT 2015 VACCINAZIONI
Psicofarmaco per bambini inefficace e pericoloso: “la GlaxoSmithKline ha alterato i dati” 28 OTT 2015 INFANZIA
“Vaccinazioni rischiose, l’ho provato con mio figlio” 23 OTT 2015 VACCINAZIONI
California: vaccini contenenti mercurio a bambini e donne in gravidanza? 12 OTT 2015 VACCINAZIONI
Lettera di una mamma con figlio – presunto – autistico 10 SET 2015 AUTISMO
Adulti iperattivi: “una nuova operazione di marketing farmaceutico” 19 GIU 2015 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, Antitrust avvia un’indagine conoscitiva. 'Prezzi sono in aumento' 27 MAG 2015 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione