Omeopatia

"Omeopatia e acqua fresca: solo approssimazione e superficialità"


CATEGORIE: Omeopatia

omeopatia

Ci sorprende la visibilità mediatica riservata ad un libretto di sole 150 pagine scritto a ben sei mani, tutte provenienti dallo stesso Istituto privato di ricerca: il Mario Negri di Milano. Un commento su tutti per dimostrare la voluta approssimazione di tale pubblicazione. Nel primo capitolo il dr Bertelè definisce i medicinali omeopatici “acqua fresca” concetto condiviso da Silvio Garattini e dagli altri coautori e riportato da tutti i giornali.

Ebbene, dovrebbero sapere i farmacologi del Mario Negri che il 70% dei medicinali omeopatici in commercio a livello mondiale è a concentrazioni molecolari. Dovrebbero anche sapere che in una diluizione 5CH di un medicinale omeopatico si agitano miliardi di molecole di principio attivo. Dovrebbero aver letto, proprio loro, di un nuovo filone di ricerca scientifica della farmacologia convenzionale, la cosiddetta “farmacologia delle microdosi”.

Dovrebbero conoscere l’ormesi, fenomeno la cui dimostrazione è ventennale ed è riportata su tutti i più moderni libri di farmacologia, secondo il quale l’efficacia di un farmaco dipende qualitativamente e quantitativamente dalla sua concentrazione: quasi sempre si osserva che una sostanza che presenta effetti inibitori ad alte concentrazioni presenta altresì effetti stimolatori a basse concentrazioni, un effetto cioè del tutto opposto.

Dovrebbero, i farmacologi del Mario Negri, essere a conoscenza che utilizzando le loro stesse tecniche di ricerca scientifica (DNA microarray, PCR, etc.) è stata dimostrata in maniera incontrovertibile una azione significativa e rilevante sui geni delle cellule prodotta da sostanze in microdosi. Questi stessi effetti sono stati osservati anche utilizzando alcune molecole registrate come medicinali omeopatici.

Si tratta di effetti biologici di sostanze in dosi che sono ordini di grandezza più bassi di quella che loro sono soliti utilizzare nella farmacologia convenzionale, che si fonda su un modello peraltro sviluppato oltre un secolo fa e mai più aggiornato. L’aver voluto ignorare tali ricerche, che ultimamente sono state estese con conferme positive finanche ai medicinali omeopatici cosiddetti ultralow, cioè privi di molecole, è particolarmente grave e, a nostro giudizio, può qualificare da solo tale pubblicazione.

Infine, in merito alla lettera aperta del CICAP che vorrebbe vedere come uno scandalo la prefazione del Ministro della salute Beatrice Lorenzin ad un libro sull’omeopatia esprimiamo pieno sostegno al Ministro che con la sua prefazione ha ritenuto, giustamente, di non escludere milioni di cittadini italiani che si curano anche con l’omeopatia e che gravano meno sulle casse dell’assistenza sanitaria nazionale.

Per il Consiglio Direttivo della Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
Curasi con l'Omeopatia  Sven Sommer   Lswr

Curasi con l'Omeopatia

Come e quando

Sven Sommer

Il testo di Sven Sommer è la guida ideale per chi si avvicina per la prima volta al mondo dell'omeopatia. Fornisce indicazioni pratiche per un'autodiagnosi facile e sicura e un autotrattamento dei disturbi tipici di tutti i giorni. Dopo un'introduzione sui concetti di base dell'omeopatia (cos'è e come funziona), l'autore… Continua »
Pagine: 144, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Lswr
14,90 €
 
L'Omeopatia nella cura delle piccole urgenze  Annalisa Motelli   Salus Infirmorum

L'Omeopatia nella cura delle piccole urgenze

Annalisa Motelli

Questo libro nasce dalla necessità di rispondere alla richiesta dei pazienti di capire meglio come funziona l'Omeopatia e di avere a disposizione un piccolo prontuario di Primo Soccorso casalingo. Non si tratta solo di soddisfare un interesse o una giusta curiosità, ma è veramente utile per il paziente comprendere il percorso della cura. Non è importante “credere nell'Omeopatia” per essere curati… Continua »
Pagine: 160, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
11,61 € 12,90 € (-10%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione