Denuncia sanitaria

Nessuna speranza per la bimba lasciata in auto

Fonte: tgcom



Nessuna speranza per la bimba lasciata in auto
Nessuna speranza per la bimba lasciata in auto

Non c'è ancora la dichiarazione ufficiale del decesso della piccola Elena, la bimba di 22 mesi di Teramo dimenticata in auto dal padre per oltre cinque ore, le cui condizioni sarebbero disperate. "L'elettroencefalogramma della bambina non è normale ma non è piatto", ha detto il direttore sanitario dell'Ao Ospedali Riuniti di Ancona, dove è stata trasferita per accertamenti. I medici hanno avviato la procedura per l'accertamento della morte.
Intorno alle 15 di sabato pomeriggio la piccola Elena è stata trasferita dal presidio materno-infantile Salesi di Ancona negli Ospedali Riuniti di Ancona, il principale polo sanitario cittadino, ufficialmente per essere sottoposta a un nuovo esame. Negli Ospedali Riuniti c'è anche il polo dove si possono effettuare espianti di organo.

Effettuati accertamenti su morte cerebrale
A quanto si apprende, la bimba sarebbe sottoposta ad angiotac, un accertamento sull'afflusso di ossigeno al cervello. Secondo le procedure del caso la bambina verrà sottoposta a tre elettroencefalogrammi, per osservare l'assenza di attività elettrica del cervello. Solo al termine delle sei ore previste scatterà, o meno, la dichiarazione di morte cerebrale. Anche se solo l'ultimo elettroecenfalogramma dovesse riscontrare anche una minima attività del cervello, verranno riprogrammate altre sei ore di osservazione.

La famiglia: "Lasciateci in pace"
Dolore e rabbia nei confronti dei giornalisti e delle telecamere tra i parenti della piccola Elena, che sono rimasti ad attendere notizie al presidio materno-infantile Salesi. "Andate via, abbiate rispetto" - dice un uomo ai cronisti che sono entrati nell'atrio dell'ospedale. Nella zona di ingresso ci sono molti altri parenti, che quando i giornalisti si avvicinano sembrano quasi voler fare barriera. "Quando succedono cose come questa - aggiunge lo stesso uomo, invitando i giornalisti a uscire dal nosocomio - non ci si comporta come ci si comporterebbe normalmente".

Medici: "Quadro clinico gravissimo"
Le condizioni della piccola si sono aggravate nella notte, dopo che la bimba era stata sottoposta a un intervento di decompressione cerebrale, che aveva evidenziato un imponente edema. "Questo si inserisce in una situazione di insufficienza renale - avevano annunciato i medici -. Il quadro clinico sta peggiorando e attualmente risulta gravissimo".

Pm di Teramo nell'ospedale di Ancona
Il sostituto procuratore della Repubblica di Teramo, Bruno Auriemma, ha raggiunto l'ospedale di Ancona dove è ricoverata la piccola Elena. Il magistrato è titolare dell'inchiesta nei confronti del padre della piccola, Lucio Petrizzi, nei cui confronti, al momento, si indaga per abbandono di minore e lesioni colpose. Il pm potrebbe aver raggiunto il nosocomio marchigiano perché, in caso di morte della piccola, nei confronti del padre cambierebbe la contestazione di reato.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)

Articoli di Redazione

Il sindacato degli insegnanti prepara il ricorso contro il decreto Lorenzin 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Vaccini: istanza in caso di invito al centro vaccinale 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Le analisi delle fiale dei vaccini 21 LUG 2017 VACCINAZIONI
Un’alternativa all’attuale decreto vaccini? "Ecco la nostra proposta" 14 LUG 2017 VACCINAZIONI
Decreto vaccini: interviene Franco Berrino 3 LUG 2017 VACCINAZIONI
Codacons, "un dirigente Glaxo può firmare atti pubblici?" 12 GIU 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: il Codacons sta per svelare i documenti segreti dell'AIFA sulle reazioni avverse 29 MAG 2017 VACCINAZIONI
AIFA: antidepressivi per minori inefficaci e pericolosi 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA
Obbligo vaccini a scuola. Codacons: "ricorso a Corte Europea dei diritti dell'uomo" 12 MAG 2017 VACCINAZIONI
Vaccini, le famiglie a Rossi: "Chiarezza e libertà per i bambini altrimenti rinunceremo agli asili" 1 MAR 2017 VACCINAZIONI
Marzo e aprile 2017 - Seminari “Prevenzione e Cura delle patologie primaverili con: omeopatia, oligoterapia, fitoembrioterapia” 24 FEB 2017 CONVEGNI
22 Marzo 2017 – Convegno “Homeopathy in cancer treatment” 22 FEB 2017 CONVEGNI
La medicina non convenzionale fa risparmiare la Toscana 17 FEB 2017 OMEOPATIA
Come scegliere il miglior medicinale a base di erbe in commercio 15 FEB 2017 SALUTE
Bimbo con meningite in Toscana, la prova del caos vaccini? 19 DIC 2016 VACCINAZIONI
Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione