Salute

Qual è la migliore cura dopo un infarto o ictus?


CATEGORIE: Salute

cuore infarto ictus
Dopo un infarto o un ictus molti medici si focalizzano sui farmaci ma non sarebbe questa la migliore cura per la riabilitazione cardiaca

Tai chi, yoga, passeggiate, esercizi per migliorare resistenza ed equilibrio ma anche le faccende domestiche. Sono queste alcune delle attività che possono apportare beneficio a chi ha problemi di cuore o è andato incontro ad un infarto o ictus.

Secondo l'American Heart Association l'attività fisica è cruciale soprattutto a una certa età, laddove è possibile praticarla, per recuperare indipendenza, una migliore qualità di vita e impedire le ricadute. Negli Usa, tuttavia, solo un terzo o meno dei pazienti che potrebbero farla riceve questo tipo di cura. Sulla rivista Circulation, l'organizzazione statunitense evidenzia che l'attività fisica aiuta a ridurre i sintomi in pazienti con insufficienza cardiaca, infarti e ictus, e aiuta anche a migliorare le erosioni di forza ed equilibrio legate all'età, oltre a ridurre la fragilità. Rappresenta dunque parte importante della cura, ma molti operatori sanitari si focalizzano più sui medicinali.

"La riabilitazione cardiaca non è prescritta abbastanza spesso - sottolinea Daniel E. Forman, che ha presieduto un panel che ha redatto nuove linee guida - quando si trattano pazienti cardiaci a 70,80 e 90 anni, gli operatori sanitari spesso si soffermano sui farmaci e le procedure senza considerare l'importanza di ottenere che i pazienti tornino sui loro piedi".

“Quando raggiungono i 75 anni, circa la metà dei pazienti con malattie del cuore prendono più di 10 farmaci, con possibili effetti cumulativi che sono incerti e che possono essere debilitanti – conclude - si devono pesare i benefici rispetto ai rischi di ciascun farmaco, soprattutto se sembra contribuire a un livello più basso di funzionalità fisica".



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
Come prevenire e guarire le Malattie Cardiache con l'Alimentazione  Caldwell B. Esselstyn   Macro Edizioni

Come prevenire e guarire le Malattie Cardiache con l'Alimentazione

Una cura rivoluzionaria e scientificamente provata - Oltre 150 deliziose ricette naturali

Caldwell B. Esselstyn

Una nuova sfida alla cardiologia convenzionale che nasce da un'idea rivoluzionaria e affascinante: fermare l'epidemia di malattie cardiache modificando la nostra dieta quotidiana Oltre 150 deliziose ricette naturali messe a punto dalla moglie Ann Crile, che lo stesso Esselstyn e i suoi pazienti hanno seguito per anni con… Continua »
Pagine: 330, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
12,33 € 14,50 € (-15%)
 
Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache  Dean Ornish   Macro Edizioni

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

Un sistema potente e scientificamente provato per guarire senza farmaci e interventi chirurgici - Con oltre 160 ricette

Dean Ornish

IL LIBRO IN UNA FRASE: “Se tu sia o meno preoccupato per il tuo cuore, questo è probabilmente il libro più utile sulla salute del tuo cuore che tu possa mai leggere”.
L'AGGETTIVO CALZANTE: rivoluzionario.
FOCUS SULL'AUTORE: ha dimostrato per la prima volta che cambiamenti complessivi nello stile di vita, non solo… Continua »
Pagine: 544, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
19,50 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Disturbi del sonno? Un “trucco” per addormentarsi 17 GEN 2018 SALUTE
Bisfenolo A: Ue impone limiti più stringenti 15 GEN 2018 SALUTE
Sospeso bambino non vaccinato: il Tar lo riporta a scuola 15 GEN 2018 VACCINAZIONI
Ansia e depressione: rischio maggiore per chi dorme male 11 GEN 2018 SALUTE
L'ibuprofene può compromettere la fertilità maschile 10 GEN 2018 DENUNCIA SANITARIA
L'abilità che tuo figlio deve imparare per avere successo nella vita 8 GEN 2018 INFANZIA
Francia: scatta l'obbligo di 11 vaccini 8 GEN 2018 VACCINAZIONI
Obesità infantile: diminuisce in Europa, ma l'Italia è tra i peggiori 8 GEN 2018 INFANZIA
Colesterolo e glicemia: una mela al giorno abbassa il rischio 5 GEN 2018 ALIMENTAZIONE
Bambini: ecco perché è importante mangiare in famiglia 5 GEN 2018 INFANZIA
Le proprietà curative del miele 5 GEN 2018 ALIMENTAZIONE
Inquinamento acustico: un quarto della popolazione europea soffre per il rumore 5 GEN 2018 SALUTE
Dimagrire dopo le feste: come farlo nel modo giusto? 3 GEN 2018 SALUTE
Lo yoga allevia i sintomi della menopausa 3 GEN 2018 SALUTE
Tristi e poco autonomi: così sono gli adolescenti figli dello smartphone 3 GEN 2018 DENUNCIA SANITARIA
Smettere di fumare: ecco come riuscirci 3 GEN 2018 SALUTE
Muore dopo il vaccino antinfluenzale. Familiari presentano esposto alla procura di Venezia 22 DIC 2017 VACCINAZIONI
Linfoma: lo sport allunga la vita 20 DIC 2017 SALUTE
Tumori testa e collo: anziani più a rischio 20 DIC 2017 SALUTE
Bambini: troppe bevande zuccherate aumentano il rischio di asma 20 DIC 2017 INFANZIA
Il tè fa bene anche alla vista 18 DIC 2017 ALIMENTAZIONE
Cibi scaduti: quali si possono mangiare? 18 DIC 2017 ALIMENTAZIONE
Paracetamolo a rilascio prolungato: prodotti sospesi dal mercato dal europeo 18 DIC 2017 DENUNCIA SANITARIA
Glifosato: la Commissione Ue respinge le richieste dei cittadini 15 DIC 2017 DENUNCIA SANITARIA
Demenza: l'obesità aumenta il rischio 15 DIC 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Corte Costituzionale: risarcimento danni anche per vaccini non obbligatori 15 DIC 2017 VACCINAZIONI
L'inquinamento influenza la fertilità maschile 13 DIC 2017 SALUTE
Filippine: sotto accusa il vaccino contro la dengue. Il Governo lo sospende 13 DIC 2017 VACCINAZIONI
Così la tecnologia compromette la salute degli adolescenti 13 DIC 2017 DENUNCIA SANITARIA
Troppo zucchero e caffeina nelle bevande energetiche 11 DIC 2017 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione