Omeopatia

La Medicina Omeopatica è aneddotica?


CATEGORIE: Omeopatia

La Medicina Omeopatica è aneddotica?
Alcune considerazioni sul rapporto tra Omeopatia e la persona come individuo

La medicina omeopatica è un sistema di cura con una metodologia propria. Le critiche che giungono alla medicina omeopatica sono di ordine differente, ma nella sostanza si riducono ad una: le guarigioni che gli omeopati o i loro pazienti dichiarano di aver avuto con le loro cure non sono verificabili scientificamente e quindi sono aneddotiche e perlopiù riferibili all'effetto placebo.

 

Già si è accennato dei limiti intrinseci di questo discorso che confonde la Verità con la Scienza, novella divinità alla quale offriamo in olocausto tutti noi stessi, ma cogliamo l'opportunità che ci offrono le critiche all'omeopatia per fare delle semplici considerazioni.

 

Innanzitutto ogni vita è aneddotica. Ogni vita è una storia a sé, ogni vita rappresenta vicende, aspirazioni, pulsioni, speranze e delusioni. Probabilmente, pur non potendoci sottrarre a delle leggi generali di natura quali ad esempio la forza di gravità (per cui se ci lanciamo da una finestra, sicuramente ci cagioneremo dei danni più o meno seri), le motivazioni che potrebbero indurci a compiere il tragico gesto, variano da persona a persona. L'unicità dell'essere umano è irriducibile. Ognuno di noi è frutto di una sua peculiare storia e di vicende che si susseguono dalla storia dell'uomo. Ognuno di noi è il vertice di generazioni e quindi colui che porta sulle sue carni, non solo il marchio genetico dell'incrociarsi di migliaia di vite, ma anche l'incrocio di tradizioni e culture che si riassumono e si condensano in quella specifica vita che noi siamo. La nostra storia, i nostri pensieri, il nostro corpo è dunque il risultato dinamico conclusivo ed irripetibile dell'intersezione di infinite avvenimenti vissuti.

 

La medicina moderna, figlia illegittima del metodo scientifico non considera tutto questo, e negando la realtà storica dell'essere umano, lo assimila ad un animale da esperimento arrivando fino a negare le evidenti differenze tra uomo e uomo. Viene operata una generalizzazione che mira a ipostatizzare la realtà in esperimenti  i cui risultati nulla ci dicono sul dinamismo vitale. Per quanto questo metodo dia dei risultati essi sono comunque frutto di operazioni che non rispettano la specificità individuale. Perché il problema è sempre il medesimo: chi siamo noi come individui.  L'Io di ieri è lo stesso Io di oggi? O non c'è qualche cambiamento anche nella medesima persona da un giorno all'altro? E se permane qualcosa, che evidentemente è ciò che conferisce l'identità, questo qualcosa è comune a tutti gli esseri umani? Esiste allora una sorta di Umanità?

 

Ovviamente se esistesse nulla avrebbe a che fare con la medicina attuale; non potrebbe comunque essere pesata e trasformata in un dato, stante il fatto che il dato è qualcosa che è già avvenuto. Il problema vero per la medicina cosiddetta scientifica è che è volta verso il passato nella misura in cui mi esamina come oggetto di comparazione. Nel metodo della medicina omeopatica è intrinseco uno sguardo prospettico legato all'evolutività della vita individuale (e non della patologia). In quanto essere dotato di scopo (cfr. "gli alti scopi dell'esistenza" cui fa riferimento Hahnemann nell'Organon), tutto il mio essere si ammala e guarisce in un contesto storico;  la mia malattia diventa realtà nel momento stesso in cui si attualizza così come la mia guarigione sarà tale nel momento in cui essa avviene.

 

Se assumendo il rimedio omeopatico sperimento la guarigione, chi meglio di me può affermarlo?



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Visioli Davide

Avvicinarsi alla medicina omeopatica 1 LUG 2009 OMEOPATIA
Il prezzo della Vita 1 LUG 2009 OMEOPATIA
Il Denaro nella Materia Medica Omeopatica 19 OTT 2008 RECENSIONI
La Vita Interiore di Samuel Hahnemann 19 OTT 2008 RECENSIONI






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione