Omeopatia per Animali

Un caso acuto di intossicazione da permetrina curato con l'Omeopatia

Fonte: Il Medico Omeopata



gatto

Gatto, sesso femminile, 10 mesi.

01/06/2010 – La gatta viene portata in ambulatorio perché “ha delle convulsioni”. La sera prima, alle 19, è stata trattata con un prodotto antiparassitario a base di Imidaclopride (100 mg) e Permetrina (500 mg). La permetrina, nei gatti, ha un’azione tossica a causa di un insufficiente meccanismo di glucuronazione. Il principio attivo provoca un aumento della liberazione di neurotrasmettitori e favorisce la persistenza della depolarizzazione post-sinaptica, con una sintomatologia clinica che include, tra l’altro, ipereccitabilità, tremori muscolari, convulsioni tonico-cloniche, fino a grave depressione del sensorio, insufficienza respiratoria e morte.

 

Il prodotto (specifico solo per cani) è stato applicato sulla cute, come spot-on, nella zona interscapolare, e la gatta è rimasta a contatto con il cane convivente, anch’esso trattato la sera stessa. Alle 23, il proprietario nota la comparsa di tremori, convulsioni, incapacità a mantenere la stazione eretta e a deambulare, e così per tutta la notte. Al mattino, la gatta vomita un liquido giallo, poi cerca cibo e acqua, ma ha difficoltà ad ingerire, mentre i sintomi nervosi persistono. In ambulatorio, presenta tremori muscolari, più accentuati agli arti, movimento a scatto di collo, coda e testa, midriasi, incapacità a mantenere la stazione eretta, temperatura 38,1°C. Estraendola dal trasportino soffia, tenta di fuggire, mostra una grande vitalità, miagola intensamente. Viene somministrata una terapia allopatica a base di Diazepam (0,5 mg/kg), per contrastare l’azione nervosa.

 

Dopo 20 minuti, la gatta appare leggermente sedata (non riesce ad alzarsi, tono muscolare più rilassato), ma durante la manipolazione soffia, e persistono i movimenti a scatto (arti e coda), i tremori, aggravati dai rumori e dal tocco. La gatta vive con i proprietari dalla nascita, ma si comporta “come una selvatica. Non ama essere toccata, graffia e morde se qualcuno tenta di accarezzarla o afferrarla. Sembra sospettosa. Non ama stare in casa con le persone”. E’ una gatta “delicata”, snella, indipendente, schiva. In mancanza di un antidoto specifico e a causa della persistenza della sintomatologia nervosa, si propone una terapia omeopatica. Repertorizzo con OpenRep Free, sezione Kent Repertory:

 

MIND, COMPANY, AVERSION TO, p.12

GENERALITIES, CONVULSIONS, NOISE FROM, p.1354

GENERALITIES, SENSITIVENESS, EXTERNALLY, p.1398

EXTREMITIES, CONVULSION, UPPER LIMBS, p.968

EXTREMITIES, CONVULSION, LOWER LIMBS, p. 969

 

Scelgo Ignatia 30 CH (non avevo a disposizione le LM), somministro 0,5 ml di soluzione dinamizzata. Dopo 5 minuti la gatta appare più tranquilla, i movimenti sono meno estesi e meno frequenti, ma qualsiasi stimolo, specialmente sonoro (camion in strada, voci di bambini ...) li aggrava. Dopo 15 minuti ripeto la dose, ri-dinamizzata, e così per altre 3 volte, a distanza di 15 minuti e l’ultima dopo mezz’ora. Un minuto dopo ogni dose, i movimenti tornano a manifestarsi, più intensi e frequenti, ma si placano entro pochi minuti, man mano in meno tempo.

 

La gatta rimane cosciente, non soffia più se la accarezzo, pur non reagendo fisicamente - per effetto del Diazepam - appare vigile ma non aggressiva. Mezz’ora dopo l’ultima dose, la gatta dorme, i movimenti sono scomparsi, tuttavia il minimo stimolo (rumori, tocco, movimento del trasportino) li scatena; si placano in 2-3 minuti osservando il silenzio. La gatta in tale occasione si sveglia, miagola, poi torna a dormire. Viene dimessa e la sera il proprietario non la riconduce per il controllo concordato. Riferisce il giorno dopo, per telefono, che sembrava stare molto meglio, i movimenti erano presenti, se stimolati, ma sempre più radi e meno intensi. Riusciva ad alzarsi e camminare senza cadere, mangiava, “sembrava tornata lei”. Una settimana dopo è completamente ristabilita, e appare meno aggressiva e sospettosa.



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
Curare il Gatto con l'Omeopatia  Hans Gunter Wolff   Edagricole

Curare il Gatto con l'Omeopatia

Hans Gunter Wolff

Realizzato da un medico veterinario, ora scomparso, da anni considerato una vera autorità internazionale nel campo della omeopatia veterinaria, il volume è incentrato sulle patologie del gatto e si rivolge a tutti i veterinari consapevoli del fatto che l'omeopatia può colmare numerose lacune nel loro operare terapeutico. Il manuale aiuta così a leggere i segnali di patologie in atto, fornisce tutte le… Continua »
Pagine: 118, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Edagricole
14,98 €
 
Manuale di Omeopatia per Gatti  George Macleod   Editrice Pisani

Manuale di Omeopatia per Gatti

George Macleod

Partendo da una breve introduzione in cui si descrivono le origini e i principi base deIl'omeopatia, le proprietà e le diversità dei vari preparati omeopatici e le loro modalità di somministrazione, l'autore, una delle massime autorità nel campo dell'omeopatia, presenta una guida al trattamento delle più comuni affezioni feline con rimedi omeopatici. In appendice il De Materia Medica dei medicamenti… Continua »
Pagine: 238, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Editrice Pisani
20,00 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione