Alimentazione

Iniziare la dieta vegetariana? Non è mai troppo presto, parola di LeAnne Campbell


CATEGORIE: Alimentazione , Ricette

the china study ricette
'The China Study - Le ricette' contiene oltre 120 ricette integrali e vegetali

Se molti adulti considerano un'impresa iniziare una dieta vegatariana, potrebbe sembrare ancor più difficile insegnare questo stile alimentare ai bambini. Ma è davvero così?

In questa intervista LeAnne Campbell, figlia del celeberrimo T. Colin Campbell, e autrice del sensazionale The China Study – Le Ricette, ci dimostra che in realtà i bambini “mangiano quello che mangiano i genitori” ed è solo questione di dare il buon esempio.

Molti degli ostacoli che noi adulti consideriamo insormontabili, per noi e per i nostri ragazzi, sono facilmente superabili.

Allo stesso tempo LeAnne spiega che le sostanze nutritive indispensabili per la nostra salute e per la crescita dei nostri figli sono assolutamente garantite anche da uno stile alimentare vegetariano o vegano, ed ogni paura legata all’insorgere di problemi fisici e mentali è assolutamente infondata.

Ai bambini allevati con una dieta a base vegetale vengono a mancare sostanze nutritive importanti? Qual è l’effetto di questo regime alimentare sulla loro crescita fisica e mentale?


Sulla base dell’esperienza con i miei due figli non vedo alcuna prova indicante che crescere con una dieta a base vegetale ne abbia rallen­tato o danneggiato la crescita fisica o menta­le. In realtà è piuttosto vero il contrario. Ste­ven, che ha diciannove anni, e Nelson, che ne ha diciotto, sono entrambi in condizioni fisiche eccellenti e sono sempre stati atleti ec­cezionali e incredibilmente attivi, entrambi membri di squadre sportive sin dall’età di quattro o cinque anni. Steven è alto 1,95 m e Nelson 1,87 m; entrambi hanno una corpo­ratura muscolosa e tonica.

Da quando hanno cominciato a frequentare la scuola hanno sempre meritato i voti più alti e sono sempre stati molto attenti e per­spicaci. Entrambi si sono aggiudicati nume­rosi premi per il loro rendimento scolastico e sportivo. Inoltre è capitato raramente che si ammalassero. Perciò posso affermare che la dieta a base vegetale non li ha minimamente danneggiati, ma al contrario ha nutrito il loro potenziale mentale e fisico.

Da dove ricavano il calcio di cui hanno bi­sogno, se non bevono latte? Cosa bevono?

Quando si ricavano calorie sufficienti dagli alimenti naturali di origine vegetale, la dieta fornisce tutto il calcio di cui si ha bisogno. Il fatto che gli alimenti di origine vegetale non forniscano la quantità sufficiente di calcio è un vecchio mito da sfatare. Al posto del latte vaccino, sui cereali i ragazzi usano il latte di riso; per preparare i vari piatti sostituiamo gli altri latticini con il latte di soia o di riso, e usiamo gli stessi prodotti per preparare dolci e gelati vegetariani. Quasi sempre durante i pasti beviamo acqua: cerchiamo di berne al­meno sei-otto bicchieri al giorno.

Da dove ricavano le proteine i suoi figli, se non mangiano carne?

Quando si consumano vari tipi di alimen­ti vegetali, si ottengono tutte le proteine di cui si ha bisogno. Inoltre le proteine che se ne ricavano sono più sane, dal momento che le proteine vegetali hanno meno probabilità di causare il cancro e di far salire il livello del colesterolo endogeno, che è associato alle cardiopatie.

Che cosa capita a scuola? Come reagiscono gli altri bambini alla loro dieta?

A scuola i ragazzi portano il pranzo da casa: spesso gli avanzi della cena o di altri pasti consumati nei giorni precedenti. Li scaldano la mattina prima di uscire di casa e li tra­sportano in contenitori termici. Se non uti­lizzano le pietanze avanzate, si preparano dei panini: molte delle ricette sono contenute in questo libro, come per esempio il Panino speciale senza uovo, il Rotolino di hummus, il Rotolino di muesli e frutta, oppure panini al burro di arachidi e alla marmellata. Quan­do i loro compagni di scuola facevano osser­vazioni sulle loro merende, a volte i ragazzi la prendevano sul ridere. Il mio figlio più giovane parlava dell’“intruglio misterioso” e chiedeva agli amici di indovinare cosa stesse mangiando. Più il cibo appariva strano e di­verso, più il gioco lo divertiva. Uno dei suoi “intrugli misteriosi” preferiti erano i Fagioli dominicani, serviti con l’Insalata di patate “Fiesta”, che è di un colore rosa brillante per via delle barbabietole.

Come per molte cose della vita, è stato l’at­teggiamento dei miei figli nei confronti delle loro scelte alimentari, e il fatto che si sentivano a proprio agio con se stessi e con la propria dieta che ha reso loro facile seguirla. Ora che sono più grandi non hanno più bisogno di ricorrere a questo gioco. Spesso i loro com­pagni chiedono di assaggiare quello che man­giano, e capita che – con loro grande sorpresa – spesso chiedano di averne ancora.

L’intervista integrale è disponibile all'interno del libro The China Study – Le Ricette. LeAnne ha risposte e proposte per tutti i dubbi possibili: come fare quando i ragazzi vanno a casa di amici che offrono loro carne e latticini; come si insegna ai bambini a mangiare le verdure; oltre naturalmente alle tantissime ricette, oltre 120, da gustare in ogni occasione. Un prontuario davvero fondamentale per abbracciare la salute a partire dal buon cibo, evitare un sacco di spese in medicinali e un sacco di tempo in visite mediche.

Leggi il libro "The China Study - Le Ricette"



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Vaccini: tutti i rapporti tra Ricciardi e le case farmaceutiche 10 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
In vaccino... veritas 7 DIC 2018 VACCINAZIONI
Vaccini pediatrici. La vittoria di Kennedy contro l’HHS 5 DIC 2018 VACCINAZIONI
La vita di Timothy Field Allen [Maestro dell'Omeopatia] 30 NOV 2018 OMEOPATIA
Omeopati: "Tra visite lampo e fake news medicina perde di vista l'uomo" 5 OTT 2018 OMEOPATIA
Vaccini: non basta l’efficacia, ci vuole anche la sicurezza 3 OTT 2018 VACCINAZIONI
Genova: medico minaccia di morte figli di genitori free-vax. Codacons lo denuncia in procura e all’ordine dei medici 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: Codacons pronto a denunciare l'associazione nazionale presidi 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
L'Omeopatia fa bene allo sport 27 LUG 2018 OMEOPATIA
Vaccini: Tribunale di Roma proscioglie Codacons e Carlo Rienzi da accuse di diffamazione mosse da Ricciardi 14 GIU 2018 VACCINAZIONI
Colpo di scena: Ricciardi apre all’Omeopatia istituendo un tavolo tecnico 1 GIU 2018 OMEOPATIA
Giornata Internazionale dedicata alla consapevolezza del danno da vaccino 1 GIU 2018 VACCINAZIONI
A chi fa tanto paura l’Omeopatia? 30 MAG 2018 OMEOPATIA
"L'omeopatia e le sue prime battaglie". Intervista al prof. Paolo Bellavite 18 MAG 2018 OMEOPATIA
Sospensione dell'obbligo vaccinale: la proposta di legge diventa realtà 16 MAG 2018 VACCINAZIONI
ADHD: “Aumento di diagnosi dovuto al marketing, non alla medicina” 27 APR 2018 INFANZIA
Il sindacato degli insegnanti prepara il ricorso contro il decreto Lorenzin 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Vaccini: istanza in caso di invito al centro vaccinale 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Le analisi delle fiale dei vaccini 21 LUG 2017 VACCINAZIONI
Un’alternativa all’attuale decreto vaccini? "Ecco la nostra proposta" 14 LUG 2017 VACCINAZIONI
Decreto vaccini: interviene Franco Berrino 3 LUG 2017 VACCINAZIONI
Codacons, "un dirigente Glaxo può firmare atti pubblici?" 12 GIU 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: il Codacons sta per svelare i documenti segreti dell'AIFA sulle reazioni avverse 29 MAG 2017 VACCINAZIONI
AIFA: antidepressivi per minori inefficaci e pericolosi 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA
Obbligo vaccini a scuola. Codacons: "ricorso a Corte Europea dei diritti dell'uomo" 12 MAG 2017 VACCINAZIONI
Vaccini, le famiglie a Rossi: "Chiarezza e libertà per i bambini altrimenti rinunceremo agli asili" 1 MAR 2017 VACCINAZIONI
Marzo e aprile 2017 - Seminari “Prevenzione e Cura delle patologie primaverili con: omeopatia, oligoterapia, fitoembrioterapia” 24 FEB 2017 CONVEGNI
22 Marzo 2017 – Convegno “Homeopathy in cancer treatment” 22 FEB 2017 CONVEGNI
La medicina non convenzionale fa risparmiare la Toscana 17 FEB 2017 OMEOPATIA
Come scegliere il miglior medicinale a base di erbe in commercio 15 FEB 2017 SALUTE

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione