Salute

L'influenza insegna che la vera prevenzione risiede nella nostra crescita in autoconsapevolezza


CATEGORIE: Salute

influenza
Influenza: la vera prevenzione risiede nella nostra crescita in autoconsapevolezza

Perché non iniziamo insieme un vero e sincero cammino di conoscenza sanitaria per far crescere la nostra consapevolezza inquinata e disorientata dalle informazioni fuorvianti?
È questa la domanda che in questo ultimo periodo mi sono posto mentre cercavo una soluzione a molti errori che riscontro in tante persone che cercano la prevenzione o la cura delle malattie con modalità erronee o solo apparentemente benefiche.
Poco fa, inoltre, nell'introduzione alla seconda edizione del mio libro sulla Sindrome Influenzale, ho scritto così:

"Sono trascorsi quattro anni dalla prima edizione di questo libro e mi accorgo che le evidenze scientifiche accumulate su questo vaccino sono chiare: la profilassi vaccinale contro l'influenza non è efficace ed anzi può essere anche pericolosa per alcune persone.

Inoltre, il clamoroso flop della tanto reclamizzata come spaventosa pandemia del virus A/H1N1 e di conseguenza della vaccinazione contro l'influenza (suina) con tutte le disgustose scoperte di bugie, frodi, inganni, speculazioni economiche e raggiri politici sembrano non aver insegnato nulla.

La pressione sui media da parte dell'Industria Farmaceutica non si è ridotta, ma è diventata ancora più incalzante e anche più subdola, perché questa ha in parte modificato la sua politica di marketing praticata senza pudore 'alla luce del sole' per trasformarsi anche in promozione e finanziamento di sempre nuove associazioni di genitori o di Medici e sempre nuovi siti internet solo apparentemente indipendenti e autonomi.

L'ufficio Marketing dell'Industria Farmaceutica, poi, continua con più vigore di prima il finanziamento di lavori scientifici progettati ad hoc per dimostrare che il vaccino antinfluenzale è innocuo, efficace e indispensabile per non ammalarsi di influenza e per stare sempre bene.
Questi lavori superano grandemente per numero quelli dei pochi ricercatori coraggiosi veramente indipendenti da questi giochi di potere e di mercato che quindi si perdono in un mare magnum e vengono facilmente dimenticati.
E allora cosa fare?

Credo che il lavoro onesto di coloro che cercano di combattere per il trionfo della verità in Medicina e per il bene di tutti sia quello di continuare a parlare, scrivere, testimoniare, pur con i limiti dei nostri poveri e scarsi mezzi e conoscenze.


Comunque, quello che vorrei che si capisse e si potesse far tesoro dalla lettura di questo libro è essenzialmente questo:
- l'influenza si manifesta quando noi siamo immunologicamente deboli e comunque per il nostro organismo non è negativo ammalarsi (se non si trova in una condizione immunitaria eccessivamente precaria), perché la battaglia contro i germi stimola e rafforza il nostro sistema immunitario proprio quando è debole (meglio ancora, ovviamente, sarebbe averlo sempre forte e quindi non bisognoso di ammalarsi);
- la vera prevenzione non è quella di proteggerci contro 1-2-5-10 virus o batteri, perché le leggi immutabili della Biologia insegnano che i germi si modificano per adattarsi all'ambiente e quanto più l'ambiente è negativo per loro, tanto più essi sono spinti a modificarsi e a diventare aggressivi e rapidamente patogeni;
- la vera prevenzione è quella di aumentare le nostre difese aspecifiche contro tutti i germi (batteri, virus, funghi, micoplasmi) in modo da essere capaci a convivere con essi senza esserne disturbati, ma godendo invece del loro aiuto (la nostra vita personale e anche quella genericamente di tutti gli animali non sarebbe assolutamente possibile sul nostro pianeta se non ci fossero i germi, sia quelli saprofiti, sia quelli per noi patogeni);
- oggi abbiamo tutte le conoscenze e le possibilità per prevenire, diagnosticare e curare le debolezze immunitarie in modo non farmacologico (i farmaci sono sempre sintomatici, cioè nascondono solo i sintomi), ma per farlo dobbiamo apprendere, diffondere e praticare un modo più corretto di vita, un modus vivendi veramente a dimensione d'uomo...

È palese che ogni patologia, anche se apparentemente lieve, deve avere la supervisione di un medico, sia per formulare una giusta diagnosi che per approvare il trattamento più corretto; comunque ritengo che oggi ci si trovi in una condizione sociale di relativa emergenza sanitaria, perché sembra che la Medicina, da sempre intesa come un insieme di Scienza, Arte e Missione, attualmente venga sempre più sostituita da una Medicina intesa e praticata solo per Guadagno, Potere e Difesa personale.

Oggi, cioè, si corre il rischio di incappare in quella che viene ormai diffusamente chiamata Medicina Difensiva, una Medicina impostata per proteggere se stessi e non i propri pazienti, perché si tende a non dire o fare quello che è utile per il paziente per non sottoporre se stessi a qualche sacrificio o piccolo rischio (oggi il medico rischia quando non segue le Linee-Guida ufficiali).
In questo contesto sociale, pertanto, credo che la soluzione sia solo quella di rendere le persone sempre più consapevoli di quello che è il comportamento o la via migliore per raggiungere e per mantenere la salute.
La Consapevolezza però scaturisce dalla Conoscenza ed ecco allora che cerco di utilizzare tutti i metodi leciti per trasmettere conoscenza e per insegnare un metodo capace di diffondere, migliorare e promuovere la salute e la vita di ognuno …".

È ovvio che quello che uno solo può fare è come una goccia in un mare ma, come commentava Santa Teresa di Calcutta, se ognuno non la mette quella goccia mancherà per sempre. Infatti, il mare non è forse formato da tante piccole gocce?

Bibliografia
1 - Gava R. La Sindrome Influenzale in bambini e adulti. Edizioni Salus Infirmorum, Padova, 2a edizione, 2012
2 - Gava R. Le Vaccinazioni Pediatriche. Revisione delle conoscenze scientifiche. Edizioni Salus Infirmorum, Padova, 3a ed., 2010
3 - Gava R. L'influenza suina A/H1N1 e i pericoli della vaccinazione antinfluenzale. Criteri scientifici di orientamento. Macro Edizioni & Edizioni Salus Infirmorum, Padova, 2009



Hai un account google? clicca su:







Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Roberto Gava

3 consigli per prevenire le malattie invernali dei bambini 7 DIC 2016 INFANZIA
Alcune cose che forse non sapevi sulle allergie 14 OTT 2016 INFANZIA
Quanto è importante il sonno per la salute di tuo figlio? 10 OTT 2016 SALUTE
Acido folico: la vitamina che devi assumere in gravidanza 4 OTT 2016 INFANZIA
Vaccini pediatrici: la Federazione Nazionale dei Medici dimentica i bambini danneggiati 30 LUG 2016 VACCINAZIONI
Raccomandazioni per migliorare le vaccinazioni pediatriche. La storia di Manuel 26 LUG 2016 VACCINAZIONI
Ipertensione arteriosa: come prevenirla e affrontarla? 17 GIU 2016 SALUTE
Come sospettare e correggere una debolezza immunitaria dei nostri figli 24 MAG 2016 INFANZIA
Obesità e cancro: le conseguenze della cattiva alimentazione 16 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
Mangiare la carne fa bene o male alla salute? 12 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
Educazione alimentare per una corretta Igiene di Vita 8 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
SOS Alimentazione Pediatrica: dobbiamo cambiare l’alimentazione dei nostri bambini 11 DIC 2015 ALIMENTAZIONE
La verità sugli studi sul vaccino antinfluenzale 26 NOV 2015 VACCINAZIONI
Le falsità sull'AIDS: un altro inganno della nostra "Scienza Moderna"? 4 NOV 2015 DENUNCIA SANITARIA
Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità 20 OTT 2015 VACCINAZIONI
Raccomandazioni per la Somministrazione di Diete Vegetali e Integrali nella Ristorazione Scolastica e Ospedaliera 17 OTT 2015 ALIMENTAZIONE
Perché voglio ammalarmi? 2 OTT 2015 MEDICINA PREVENTIVA
Importante riconoscimento alla Dr.ssa Patrizia Gentilini, oncologa e studiosa dei danni dell’inquinamento ambientale 30 SET 2015 SALUTE
Il vaccino Morbillo Parotite Rosolia in una ragazza di 30 anni 16 SET 2015 VACCINAZIONI
Solo la prevenzione può aiutarci contro le malattie cardiache e il cancro 11 SET 2015 SALUTE
Conoscere e prevenire le patologie cardiovascolari e il cancro: una proposta di cammino insieme 29 LUG 2015 SALUTE
Vaccini, non c'è una verità 10 LUG 2015 VACCINAZIONI
Vaccino anti-papillomavirus: lanciato un appello per la sospensione 8 GIU 2015 VACCINAZIONI
Il vaccino contro il morbillo: ecco in cosa dissento dal Prof. Garattini 3 GIU 2015 VACCINAZIONI
Ecco come la malattia ci insegna a vincere lo stress che l’aveva causata 30 MAR 2015 SALUTE
Prevenzione e terapia dello stress 25 MAR 2015 SALUTE
Prevenzione delle patologie pediatriche (parte seconda): importanza dell'ambiente per la maturazione del sistema immunitario infantile 18 FEB 2015 INFANZIA
Prevenzione delle patologie pediatriche (parte prima): permettiamo al sistema immunitario del neonato di maturare 16 FEB 2015 INFANZIA
Un augurio per l'anno nuovo: ridurre gli psicofarmaci pediatrici 1 GEN 2015 DENUNCIA SANITARIA
Alcune riflessioni sull'influenza, sul vaccino e sulla loro mortalità 7 DIC 2014 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Roberto Gava







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione