Omeopatia

L'immaterialità dell'omeopatia


CATEGORIE: Omeopatia

La scienza omeopatica si basa su alcune leggi che sono invisibili ai moderni apparecchi e ai nostri sensi. I risultati ottenuti con i trattamenti omeopatici sono assodati ormai. Samuel Hahnemann, il fondatore dell'omeopatia, definisce l'energia alla base di questa medicina "la forza vitale". La scienza non possiede gli strumenti per misurare i rimedi omeopatici o le loro azioni. Ma la prova è evidente nel pudding, che da sempre cura dei casi in varie generazioni. In tutto il mondo gli ospedali omeopatici curano il cancro, l'artrite, il diabete e altre malattie croniche con grande successo.

 

Resta il fatto che l'omeopatia è un elemento di natura immateriale. Praticare l'omeopatia significa immergersi in un regno di profonda sensibilità, nel quale un ascolto cosi interno può provocare dei cambiamenti fisici cosi profondi da confonderci. I risultati possono essere stupefacenti, oltre le nostre aspettative di trasformazione fisica.
Possiamo definire i nostri corpi come certezza empirica o esattezza scientifica?
L'omeopatia trova la parte più profonda della nostra anima e,  grazie alla forza creativa,  libera la scintilla che è la parte più profonda  e generativa della Forza vitale. I rimedi parlano a quella forza primaria intrinseca che ci caratterizza.


L'omeopatia è incommensurabile agli standard di oggi, nonostante la sua lunga storia. Prima o poi il meccanismo di questa cura verrà scoperto.

 



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione