Vaccinazioni

Gardaland e i vaccini, “scivolone” della Lorenzin

Fonte: Il Fatto Quotidiano



Complice la lingua decisamente ostica – lo Sloveno – il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, scatena una nuova bagarre sul fronte vaccini in terra veneta. Il governatore Luca Zaia, come noto, ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale il decreto che introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni.

Nel tentativo di ribattere al presidente della Regione, Lorenzin ha giocato la carta dell’allarmismo all’estero: “Il Veneto ha gravi carenze nella copertura vaccinale e di questo non si può far finta di niente, anche agli occhi del mondo. Una settimana fa i giornali austriaci hanno riportato l’indicazione espressa dalle autorità sanitarie austriache che invitano i loro connazionali a non andare a Gardaland perché c’è un problema di copertura vaccinale in Veneto”. Per concludere: “Ci rendiamo conto dei messaggi che passano fuori da qui per alimentare polemiche esclusivamente politiche?”. La frase del ministro è stata riportata dal quotidiano Il Gazzettino.

In realtà i giornali cui fa riferimento Lorenzin non sono austriaci, ma sloveni. Ed è uno: Delo. L’articolo incriminato, poi, non cita autorità sanitarie, ma l’associazione pediatri; preoccupata, si legge nel testo, dalla volontà dei genitori (sloveni) di non vaccinare i figli contro il morbillo. Il riferimento a Gardaland c’è. Ma nessuno intima di evitare il parco divertimenti, semplicemente il cronista sottolinea che “in periodo di gite scolastiche c’è la possibilità per chi va a Gardaland o in Italia di contrarre il morbillo” così come è avvenuto “a 14 persone che hanno visitato una mostra a Nova Gorica”, in Slovenia.

Ieri il Ceo di Gardaland, Aldo Maria Vigevani, ha smentito la finta notizia. Che è diventata politica e Adriano Zaccagnini di Mdp non ha perso l’occasione per sottolineare “l’irresponsabilità politica e istituzionale della ministra della salute”. Che ora dovrà visitare Gardaland. O imparare lo sloveno.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Vaccini: si o no?  Stefano Montanari Antonietta M. Gatti  Macro Edizioni

Vaccini: si o no?

In esclusiva per la prima volta le analisi e le foto di laboratorio con il microscopio elettronico delle sostanze presenti nei vaccini

Stefano Montanari, Antonietta M. Gatti

In esclusiva per la prima volta le analisi e le foto di laboratorio con il microscopio elettronico delle sostanze presenti nei vaccini Vaccini sì o vaccini no? Fare una scelta consapevole oggi è molto difficile. Ricevi quotidianamente innumerevoli informazioni dai giornali, nazionali e locali, dalle radio, dalla televisione e… Continua »
Pagine: 96, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
6,72 € 7,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione