Alimentazione

Frena la spesa alimentare

Fonte: Help Consumatori


CATEGORIE: Alimentazione

supermercato
Frena la spesa alimentare

Da una parte aumenta il costo del carrello della spesa, dall’altra diminuisce la spesa delle famiglie per i generi alimentari. L’uno-due dei dati Istat di questi giorni evidenzia la difficoltà in cui devono barcamenarsi le famiglie, strette fra il generale rincaro dei prezzi dei prodotti acquistati con maggior frequenza (più 4,5% in un anno) e una flessione dei consumi particolarmente marcata per i generi alimentari.

I dati odierni dell’Istat dicono che nel 2011 la spesa per consumi finali delle famiglie ha mostrato un incremento in volume dello 0,2%, con variazioni più contenute rispetto a quelle registrate nel 2010 (+1,2%). A trainare i consumi è stata soprattutto la spesa per i servizi (+1,6%), mentre il consumo di beni è diminuito (-0,9%) e particolarmente marcata è stata la flessione della spesa per i generi alimentari, pari a meno 1,3%.

A febbraio il carrello della spesa è aumentato dello 0,7% in un mese e del 4,5% in un anno, hanno evidenziato solo ieri le stime Istat. Per Asso-Consum, “con i prezzi attuali, una famiglia tipo di quattro persone si ritrova a spendere circa 270 euro al mese – quindi circa 3.240 euro annui – soltanto per comprare prodotti alimentari di base, come ortaggi, frutta, carne, zucchero, latte, caffè, pasta, pane e uova”.

Secondo Coldiretti, le tavole degli italiani si sono impoverite in quantità nel 2011 con meno carne bovina (-0,1%), pasta (-0,2%) carne di maiale e salumi (-0,8%), ortofrutta (-1%) e addirittura meno latte fresco (-2,2%). Il contemporaneo freno della spesa alimentare è per l’associazione il “il risultato delle strategie di acquisto messe in atto dagli italiani di fronte alla crisi”.

A partire dall’anno scorso, gli italiani hanno aumentato il tempo dedicato a fare la spesa: serve più tempo perché il 61% confronta con più attenzione i prezzi, il 59% cerca offerte tre per due, mentre il 57% degli italiani ha ridotto, causa crisi, lo spreco di cibo. I numeri fanno riferimento a un’indagine Coldiretti-Swg per la quale, sul versante del contenimento dello spreco, il 47% degli italiani ha fatto la spesa in modo più oculato, il 31% ha ridotto le dosi acquistate, il 24% ha usato gli “avanzi” per il pasto successivo e il 18% ha prestato più attenzione alla data di scadenza.

Ma i dati sulla flessione dei consumi alimentari sono “sottostimati” per Federconsumatori e Adusbef, che stimano la caduta dei consumi nel settore alimentare pari non all’1,3% indicato dall’Istat ma addirittura al 4%. Per le due associazioni si tratta di “un indicatore che segna la gravità della situazione: in tempi di crisi, infatti, i consumi alimentari sono sempre gli ultimi ad essere intaccati”, sottolineano, tornando a richiedere di mettere in moto l’economia, puntare sulla ripresa e sulla crescita e rilanciare gli investimenti per lo sviluppo.

Lo fanno con una nota critica nei confronti dei provvedimenti sulle liberalizzazioni così come si stanno dispiegando: “Il pacchetto liberalizzazioni, che dovrebbe agire in tal senso, risulta ancora fortemente limitato dagli interessi delle varie lobbies, soprattutto nel settore delle assicurazioni, dei carburanti e delle farmacie – spiegano Federconsumatori e Adusbef – Si poteva e si doveva intervenire con maggiore determinazione e coraggio, per favorire la trasparenza, la concorrenza e la competitività, salvaguardando l’interesse dei cittadini”.



Hai un account google? clicca su:







Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per i dolori causati dal cancro 1 MAR 2016 OMEOPATIA
Pesticidi: associazioni chiedono la messa la bando del glifosato 29 FEB 2016 DENUNCIA SANITARIA
Medicina omeopatica: confermato il significativo ruolo sociale nella Salute Pubblica 25 FEB 2016 OMEOPATIA
Abbigliamento outdoor: “troppe sostanze chimiche” 25 GEN 2016 DENUNCIA SANITARIA
Assis: non partecipiamo alla battaglia dei vaccini, preferiamo ragionare 13 GEN 2016 VACCINAZIONI
Omeopatia per la cura del cancro 11 GEN 2016 OMEOPATIA
Cemon: "Da Unda campagna denigratoria contro di noi" 14 DIC 2015 OMEOPATIA
I veleni dell'Ilva 2 NOV 2015 DENUNCIA SANITARIA
Recanati: "bambina di sei anni sviene dopo il vaccino" 29 OTT 2015 VACCINAZIONI
Psicofarmaco per bambini inefficace e pericoloso: “la GlaxoSmithKline ha alterato i dati” 28 OTT 2015 INFANZIA
“Vaccinazioni rischiose, l’ho provato con mio figlio” 23 OTT 2015 VACCINAZIONI
California: vaccini contenenti mercurio a bambini e donne in gravidanza? 12 OTT 2015 VACCINAZIONI
Lettera di una mamma con figlio – presunto – autistico 10 SET 2015 AUTISMO
Adulti iperattivi: “una nuova operazione di marketing farmaceutico” 19 GIU 2015 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, Antitrust avvia un’indagine conoscitiva. 'Prezzi sono in aumento' 27 MAG 2015 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione