Recensioni

In forma in 15 minuti con il nuovo Metodo Combinato


CATEGORIE: Recensioni

forma 15 minuti
Perdere peso e ritrovare la forma è un obiettivo alla portata di tutti grazie al nuovo Metodo Combinato di Matteo Orlandi

I primi giorni dell'anno sono spesso associati alla voglia di smaltire quei 2-3 chili presi tra Natale e l'Epifania, frutto di un'alimentazione abbondante e un apporto extra di calorie. Ma come ritrovare la forma in modo sereno e senza sacrifici massacranti?

Ecco alcuni consigli, tratti dal libro In forma in 15 minuti di Matteo Orlandi.

Gli errori da evitare:

Non avere fretta. La scelta peggiore è cercare di perdere i chili in eccesso in pochi giorni, facendo diete restrittive o attività fisica troppo intensa. È necessario fissare un obiettivo temporale medio lungo, almeno di 6-8 settimane (variabile in base al peso che si vuole ottenere) e impostare un percorso graduale ed equilibrato.
Attenzione alle diete “fai da te”, specie quelle che prevedono di rimuovere completamente alcune tipologie di alimenti. Da evitare anche regimi calorici troppo restrittivi, con cui magari si può perdere peso inizialmente,
recuperando però tutto quanto una volta finita la dieta.

Non improvvisarsi “sportivi” di punto in bianco. Se non si è abituati a svolgere attività fisica o se si è a riposo da molti mesi, non bisogna strafare ed è opportuno partire con moderazione per evitare di farsi male.
Fare del movimento non deve essere un sacrificio, altrimenti non si riusciranno mai a trovare gli stimoli giusti per continuare. Per bruciare grassi è necessario allenarsi a ritmi moderati, senza stressare il fisico.

Diffidare di ogni presunto sistema (pillole, beveroni, o altro) che promette di fare miracoli e dimagrire in maniera rapida e senza sforzi. La perdita del peso si ottiene con un’alimentazione equilibrata abbinata alla giusta attività fisica, almeno fino a quando la medicina non troverà dei sistemi concreti per combattere il grasso senza altre conseguenze.

I consigli da seguire:
Impostare un regime alimentare equilibrato, limitando alcuni cibi troppo calorici ma senza darsi eccessive restrizioni. Abbondare con pesce, carni bianche, legumi. Iniziare il pasto con della verdura, meglio se di stagione.

Non saltare la colazione al mattino ma dedicare a questo pasto la dovuta attenzione. Bere molta acqua, specie lontano dai pasti. Limitare alcol e dolci, senza però eliminarli del tutto (ogni sacrificio eccessivo produce l'effetto opposto). Variare molto, cercando di consumare cibi diversi.
Meglio consumare i carboidrati, con limitazione, a pranzo, e scegliere pietanze con maggior apporto di proteine alla sera.

Fare tanti pasti al giorno, inserendo nella dieta anche molti spuntini. Questo permette di mantenere il metabolismo attivo e di arrivare a pranzo e a cena senza fame eccessiva, evitando così rischiose abbuffate.

Bisogna ricordare che le diete finiscono, mentre l'alimentazione corretta è per sempre. Con un po' di attenzione e pochi accorgimenti, ma costanti nel tempo, è possibile dimagrire e trovare la forma ideale senza ricorrere a
eccessive restrizioni.

Iniziare a fare del movimento, anche leggero, per attivare il metabolismo. Scegliere l'attività fisica che dà le maggiori soddisfazioni, che sia compatibile con i propri orari lavorativi e che non diventi fonte di stress.

Anche una semplice camminata produce benefici, ma è preferibile aumentare in modo graduale il ritmo con il passare dei giorni, per bruciare più calorie e allenare in modo intenso l'organismo. Se possibile alternare due tipi di attività fisica: l'esercizio aerobico (camminata, corsa, nuoto, bici ecc.) a quello anaerobico, ovvero semplici esercizi da fare anche in casa senza particolare attrezzatura (crunch a terra per addominali, piegamenti sulle braccia, spinte con manubri ecc.). L'unione dei due diversi tipi di attività dà origine al Metodo Combinato, che ritengo il sistema più efficace per dimagrire e ritrovare la forma.

La costanza paga: è meglio allenarsi poco ma in maniera costante piuttosto che fare dei tour de force in giornate specifiche.

Piccoli passi per grandi cambiamenti: con piccole variazioni del proprio stile di vita si possono ottenere risultati sorprendenti. Basta parcheggiare la macchina un po' più lontano dall'ufficio e fare qualche passo a piedi, oppure preferire le scale invece dell'ascensore, per bruciare calorie extra, che sommate giorno dopo giorno permettono di perdere peso in maniera costante.

Questi sono solo alcuni piccoli suggerimenti per ritrovare la forma dopo le feste, è possibile trovare tutti gli approfondimenti nel volume di Matteo Orlandi, "In forma in 15 minuti con il nuovo Metodo Combinato"



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
In forma in 15 minuti  Matteo Orlandi   L'Età dell'Acquario Edizioni

In forma in 15 minuti

con il nuovo Metodo Combinato

Matteo Orlandi

Perdere peso e ritrovare la forma è un obiettivo alla portata di tutti grazie al nuovo Metodo Combinato di Matteo Orlandi. Con un impegno quotidiano anche molto limitato è possibile ottenere risultati importanti e, soprattutto, impostare un percorso verso uno stile di vita sano e corretto. Il limite maggiore delle diete… Continua »
Pagine: 224, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: L'Età dell'Acquario Edizioni
14,50 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per i dolori causati dal cancro 1 MAR 2016 OMEOPATIA
Pesticidi: associazioni chiedono la messa la bando del glifosato 29 FEB 2016 DENUNCIA SANITARIA
Medicina omeopatica: confermato il significativo ruolo sociale nella Salute Pubblica 25 FEB 2016 OMEOPATIA
Abbigliamento outdoor: “troppe sostanze chimiche” 25 GEN 2016 DENUNCIA SANITARIA
Assis: non partecipiamo alla battaglia dei vaccini, preferiamo ragionare 13 GEN 2016 VACCINAZIONI
Omeopatia per la cura del cancro 11 GEN 2016 OMEOPATIA
Cemon: "Da Unda campagna denigratoria contro di noi" 14 DIC 2015 OMEOPATIA
I veleni dell'Ilva 2 NOV 2015 DENUNCIA SANITARIA
Recanati: "bambina di sei anni sviene dopo il vaccino" 29 OTT 2015 VACCINAZIONI
Psicofarmaco per bambini inefficace e pericoloso: “la GlaxoSmithKline ha alterato i dati” 28 OTT 2015 INFANZIA
“Vaccinazioni rischiose, l’ho provato con mio figlio” 23 OTT 2015 VACCINAZIONI
California: vaccini contenenti mercurio a bambini e donne in gravidanza? 12 OTT 2015 VACCINAZIONI
Lettera di una mamma con figlio – presunto – autistico 10 SET 2015 AUTISMO
Adulti iperattivi: “una nuova operazione di marketing farmaceutico” 19 GIU 2015 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, Antitrust avvia un’indagine conoscitiva. 'Prezzi sono in aumento' 27 MAG 2015 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione