Denuncia sanitaria

Le falsità sull'AIDS: un altro inganno della nostra "Scienza Moderna"?


CATEGORIE: Denuncia sanitaria

Le falsità sull'AIDS: un altro inganno della nostra "Scienza Moderna"?
La gestione dell'AIDS dovrebbe cominciare da un corretto stile di vita e una terapia altamente personalizzata

Ho letto un libro appena pubblicato dal Dr. Domenico Mastrangelo, "Le falsità sull'AIDS - Ancora Imbrogliati dalla Scienza?", che mi ha lasciato senza parole.

Vi riporto una parte che ho preso dalla presentazione fatta da Giovanni Grasso, Professore Ordinario dell'Università degli Studi di Siena:

«L'AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) fu identificata nel 1981 e tre anni dopo, nell'aprile del 1984, con una conferenza stampa convocata dal Ministro della Sanità americano e dal ricercatore Robert Gallo, fu dato l'annuncio che l'agente responsabile della cosiddetta "peste" del XX secolo è un virus. Annuncio del tutto irrituale, poiché non esisteva un solo articolo scientifico su riviste specializzate che confermasse la teoria virale. Eppure, il "virus dell'AIDS" diventò subito un dogma che orientò Istituzioni, Governi, Fondazioni, Riviste scientifiche, finanziamenti, ricercatori, industria farmaceutica, giornalisti, potenti lobby e opinione pubblica in una guerra (fallimentare ancora oggi) all'insegna di un'ipotesi, mai dimostrata scientificamente, secondo la quale è l'HIV (il Virus dell'Immunodeficienza Umana) a provocare l'AIDS.

 

Nella stessa suddetta conferenza stampa, Robert Gallo promise, con tanta presunzione e sicurezza, che entro due anni sarebbe stato disponibile un vaccino in grado di bloccare l'epidemia di AIDS. Sono passati trentacinque anni da allora e un vaccino efficace non esiste ancora. Esiste, però, "una chiara e definita possibilità che al vaccino non si arrivi mai!". Lo afferma, negli Stati Uniti, la massima autorità sull'argomento: il direttore dell'Istituto Nazionale delle Malattie Allergiche e Infettive , Anthony Fauci.

La definizione di AIDS è stata più volte rivista, spesso in modo artificioso e politico, con l'intento di far aumentare i casi di AIDS e creare l'illusione del diffondersi dell'epidemia. L'AIDS, che non è un'unica malattia, ma una sindrome, comprende – secondo il Centro americano per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie  – più di trenta patologie diverse. Di conseguenza, una polmonite in un paziente che presenta anticorpi anti-HIV viene riclassificata come AIDS, mentre, in assenza di anticorpi anti-HIV, è diagnosticata come una normale polmonite infettiva. Lo stesso per altre malattie come tubercolosi, demenza, leucemia, candidiasi, cancro.

 

Scriveva nel 1996 Kary B. Mullis (premio Nobel per la Chimica nel 1993) nella sua prefazione al libro di Peter H. Duesberg (AIDS: Il virus inventato): "Entrambi sappiamo con certezza che cosa non provoca l'AIDS; (…) non esistono prove scientifiche che dimostrino che l'AIDS sia una malattia causata dall'HIV". E aggiungeva: "Non siamo riusciti a scoprire perché mai i medici prescrivano un farmaco tossico chiamato AZT (Zidovudina) a persone che non presentano altri disturbi se non la presenza di anticorpi anti-HIV nel loro sangue" che, com'è noto, indica un'inattivazione permanente del virus. A tal proposito, undici anni dopo, nel 2009, anche Luc Montagnier (premio Nobel per la Medicina nel 2008) dirà la sua: "Possiamo essere esposti all'HIV molte volte senza essere infettati cronicamente. Il nostro sistema immunitario, se è efficiente, può eliminare il virus in poche settimane".

Se l'HIV provoca l'AIDS, come si spiegano tutti quei pazienti con una diagnosi clinica di AIDS che non presentano l'HIV? Albert Sabin (che sviluppò il vaccino contro la poliomielite), nel 1987, nel corso di una conferenza pubblica disse la sua in modo abbastanza duro. Riferendosi alla paventata diffusione dell'AIDS alla popolazione generale affermò: "Sono allibito davanti a queste reazioni isteriche: è pazzia pura. Si fanno affermazioni irresponsabili senza alcun fondamento scientifico" ».

 

Il libro di Mastrangelo riporta proprio queste e molte altre informazioni totalmente controcorrente:

- Il mondo scientifico sembra diviso tra quelli che seguono la "corrente" senza porsi molte domande e una minoranza che non si accontenta delle parole e non ha paura di by-passare le "linee guida" o gli schemi prefissati.

- Nel secondo gruppo ci sono anche alcuni Premi Nobel, che non appena hanno osato andare controcorrente sono stati scartati, esclusi dai finanziamenti e messi al bando dal mondo "scientifico" dominante.

- Questi autorevoli e coraggiosi scienziati affermano che l'AIDS non è causata dall'HIV, quindi, secondo loro, non dobbiamo avere paura dell'HIV.

- L'AIDS è una immunodeficienza, e la letteratura scientifica è ricca di documenti che consigliano di curarla con trattamenti di tipo antiossidante e immunostimolante: esattamente l'opposto dell'armamentario oggi utilizzato che si basa su antivirali ad azione immunosoppressiva.

- Anzi, l'AIDS, come tutte le patologie croniche, dovrebbe essere gestita in primis con il trattamento che il sottoscritto consiglia a tutti i Convegni, perché deve essere alla base di qualsiasi terapia: una corretta igiene di vita (alimentazione a base vegetale, un adeguato movimento quotidiano, un adeguato riposo notturno, una abbondante idratazione), un trattamento integrativo personalizzato con adeguati nutraceutici (vitamine, soprattutto la C, sali minerali, omega-3, glutatione e altri antiossidanti, ecc.), una terapia farmacologica personalizzata in base ad eventuali patologie associate, e, aggiungo io, una terapia altamente personalizzata in base alla storia biopatografica della persona capace di agire sull'energia/vitalità di quest'ultima.

 

Il libro di Mastrangelo tratta tutti questi punti, oltre a molti altri, e li spiega esaurientemente con un linguaggio semplice comprensibile a tutti, ma li avvalora anche con centinaia di riferimenti bibliografici tratti dalla letteratura scientifica più autorevole.

È un libro che mi ha aperto gli occhi su tanti aspetti che conoscevo solo parzialmente e che proprio per questo consiglio a tutti: dobbiamo aprire i nostri confini mentali e dobbiamo acquisire conoscenze sufficienti per testimoniare con forza e sicurezza ciò in cui crediamo e che riteniamo come vero.

È un libro agevole e molto rapido da leggere che inoltre ci apre il cuore alla speranza: se riusciremo a disfarci della speculazione e dei conflitti di interessi in Medicina e se sapremo aprire la nostra mente a capitoli del sapere che smantellano le nostre limitate e anguste certezze …. si aprirà davanti a noi un nuovo paradigma della Medicina, cioè una Nuova Medicina Moderna totalmente a dimensione d'Uomo, accessibile a tutti e capace di curare a fondo la persona umana ridonandole forza, serenità e giustizia.

È per questa Medicina che noi combattiamo e lo facciamo con la certezza che il Domani sarà migliore sia del Passato che di questo povero Presente.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Le Falsità sull'AIDS  Domenico Mastrangelo   Salus Infirmorum

Le Falsità sull'AIDS

Ancora Imbrogliati Dalla Scienza?

Domenico Mastrangelo

In un linguaggio semplice, ma corretto e comprensibilissimo anche ai Lettori meno informati sull'AIDS, l'Autore fa il punto su questa patologia in modo rigoroso ed estremamente scientifico astenendosi sistematicamente dall'esprimere opinioni personali e documentando, con oltre 400 riferimenti bibliografici, ogni affermazione. Il… Continua »
Pagine: 206, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
13,41 € 14,90 € (-10%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Roberto Gava

Alcune cose che forse non sapevi sulle allergie 14 OTT 2016 INFANZIA
Quanto è importante il sonno per la salute di tuo figlio? 10 OTT 2016 SALUTE
Acido folico: la vitamina che devi assumere in gravidanza 4 OTT 2016 INFANZIA
Vaccini pediatrici: la Federazione Nazionale dei Medici dimentica i bambini danneggiati 30 LUG 2016 VACCINAZIONI
Raccomandazioni per migliorare le vaccinazioni pediatriche. La storia di Manuel 26 LUG 2016 VACCINAZIONI
Ipertensione arteriosa: come prevenirla e affrontarla? 17 GIU 2016 SALUTE
Come sospettare e correggere una debolezza immunitaria dei nostri figli 24 MAG 2016 INFANZIA
Obesità e cancro: le conseguenze della cattiva alimentazione 16 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
Mangiare la carne fa bene o male alla salute? 12 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
Educazione alimentare per una corretta Igiene di Vita 8 FEB 2016 ALIMENTAZIONE
SOS Alimentazione Pediatrica: dobbiamo cambiare l’alimentazione dei nostri bambini 11 DIC 2015 ALIMENTAZIONE
La verità sugli studi sul vaccino antinfluenzale 26 NOV 2015 VACCINAZIONI
Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità 20 OTT 2015 VACCINAZIONI
Raccomandazioni per la Somministrazione di Diete Vegetali e Integrali nella Ristorazione Scolastica e Ospedaliera 17 OTT 2015 ALIMENTAZIONE
Perché voglio ammalarmi? 2 OTT 2015 MEDICINA PREVENTIVA
Importante riconoscimento alla Dr.ssa Patrizia Gentilini, oncologa e studiosa dei danni dell’inquinamento ambientale 30 SET 2015 SALUTE
Il vaccino Morbillo Parotite Rosolia in una ragazza di 30 anni 16 SET 2015 VACCINAZIONI
Solo la prevenzione può aiutarci contro le malattie cardiache e il cancro 11 SET 2015 SALUTE
Conoscere e prevenire le patologie cardiovascolari e il cancro: una proposta di cammino insieme 29 LUG 2015 SALUTE
Vaccini, non c'è una verità 10 LUG 2015 VACCINAZIONI
Vaccino anti-papillomavirus: lanciato un appello per la sospensione 8 GIU 2015 VACCINAZIONI
Il vaccino contro il morbillo: ecco in cosa dissento dal Prof. Garattini 3 GIU 2015 VACCINAZIONI
Ecco come la malattia ci insegna a vincere lo stress che l’aveva causata 30 MAR 2015 SALUTE
Prevenzione e terapia dello stress 25 MAR 2015 SALUTE
Prevenzione delle patologie pediatriche (parte seconda): importanza dell'ambiente per la maturazione del sistema immunitario infantile 18 FEB 2015 INFANZIA
Prevenzione delle patologie pediatriche (parte prima): permettiamo al sistema immunitario del neonato di maturare 16 FEB 2015 INFANZIA
Un augurio per l'anno nuovo: ridurre gli psicofarmaci pediatrici 1 GEN 2015 DENUNCIA SANITARIA
Alcune riflessioni sull'influenza, sul vaccino e sulla loro mortalità 7 DIC 2014 VACCINAZIONI
L'Alimentazione che può prevenire e curare le tue malattie 15 OTT 2014 ALIMENTAZIONE
Vaccini pediatrici e autismo, le ricerche di Singh 14 LUG 2014 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Roberto Gava







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione