Alimentazione

28/05/2018

Digiuno con i succhi: ecco una giornata standard

di John Calbom, Cherie Calbom


CATEGORIE: Alimentazione

detox succhi

Di seguito trovate un menu tipo per una giornata di digiuno a base di succhi. Potete modificare o aggiustare il menu in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze, oppure scegliere le ricette che presento qui o qualunque altra. Si puo anche seguire questo programma per uno, due, tre giorni o piu a lungo. Se state seguendo lo schema ampliato del digiuno di succhi, frullate con l’avocado quelli descritti di seguito. Otterrete cosi delle zuppe fredde deliziose e nutrienti.

 

 

Prima colazione

Bomba del buongiorno

3 o 4 carote medie

1 barbabietola piccola, con le foglie

½ cetriolo

½ limone medio o piccolo, sbucciato se non è bio

1-2,5 cm di radice fresca di zenzero

½ mela verde (facoltativa)

 

Riducete in succo le carote, la barbabietola, il cetriolo, il limone e lo zenzero. Se decidete di usare la mela, ricordate che apporta del fruttosio in più, quindi rinunciate in caso di diabete o ipoglicemia. Tagliatela a spicchi e lavoratela subito dopo lo zenzero. Mescolate il succo e versatelo in un bicchiere. Servitelo a temperatura ambiente.

 

 

Pausa di metà mattina

Spuntino Waldorf

3 o 4 foglie di lattuga romana

3 gambi di sedano bio, con le foglie

½ cetriolo

1 spicchio di limone, sbucciato se non è bio

½ mela verde (facoltativa)

 

Appallottolate le foglie di lattuga, una alla volta, e introducetele nell’apparecchio aiutandovi con il sedano, il cetriolo e il limone. Se decidete di usare la mela, ricordate che apporta del fruttosio in più, quindi rinunciate in caso di diabete o ipoglicemia. Tagliatela a spicchi e inseritela nella macchina. Mescolate il succo e versatelo in un bicchiere. Servitelo a temperatura ambiente.

 

 

Pranzo

Il bicchiere dell'eroe

30-60 g di spinaci bio

1 manciata di prezzemolo

3 o 4 carote medie

1 gambo di sedano bio con le foglie

½ barbabietola, con foglie e steli

 

Fate dei mucchietti con gli spinaci e il prezzemolo e introduceteli nella macchina aiutandovi con le carote, il sedano e la barbabietola. Mescolate il succo e servitelo in un bicchiere a temperatura ambiente.

 

 

Happy hour

Cocktail Tex-Mex

1 pomodoro medio, maturato sulla pianta

½ cetriolo medio, biologico

10 g di coriandolo fresco (o prezzemolo, se trovate troppo intenso il sapore del coriandolo)

1 spicchio di lime o limone, sbucciato se non è bio

una spruzzata di salsa piccante (facoltativa)

 

Tagliate il pomodoro a spicchi che passino facilmente dal tubo di inserimento. Tagliate a metà il cetriolo, per il lungo. Formate un mucchietto con il coriandolo e introducetelo nella macchina con il pomodoro, il cetriolo e il lime o il limone. Versate il succo in un bicchiere, conditelo con la salsa piccante (se lo desiderate) e mescolate. Servitelo a temperatura ambiente.

 

 

Cena

Vellutata superenergetica alla cherie

 

Questa ultima, deliziosa e nutriente, è una ricetta perfetta per chi ha problemi di diabete o di ipoglicemia.

 

4 o 5 carote medie

1 cetriolo

2 gambi di sedano

½ limone, sbucciato

1-2,5 cm di radice fresca di zenzero, sbucciata se non è bio

1 avocado, sbucciato e senza nocciolo

 

Mettete nell’apparecchio le carote, il cetriolo, il sedano, il limone e lo zenzero. Versate il succo nel frullatore e aggiungete l’avocado. Frullate gli ingredienti fino a ottenere un composto di consistenza cremosa, poi versate la vellutata in una fondina e sorbitela con il cucchiaio.


Tratto da "Detox completo con succhi freschi. Liberati dalle tossine" di John Calbom e Cherie Calbom








Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)


Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione