Salute

Dieta Dukan bocciata dal Tribunale di Parigi: può far male alla salute


CATEGORIE: Salute , Alimentazione

pierre-dukan
Dieta Dukan bocciata dal Tribunale di Parigi: può far male alla salute

Pierre Dukan, ideatore della dieta seguita anche da Kate Middleton per perdere peso in vista delle nozze reali, ha incassato una sentenza sfavorevole dal tribunale di Parigi al quale aveva presentato una denuncia contro  Jean-Michel Cohen, nutrizionista che aveva criticato su una rivista la dieta iper-proteica del guru francese. Il tribunale francese che esamina il caso ha infatti sentenziato che il parere di Cohen non costituisce diffamazione, condannando Dukan a pagare un ammenda di 3000 per accusa infondata.

Il dottor Cohen aveva scritto che la dieta Dukan potrebbe comportare gravi problemi di salute per alcuni pazienti e aveva quindi presentato un'alternativa: quattro bilanciati programmi alimentari, ognuno da 1.600 calorie, da adottare a seconda dei singoli gusti e ai quali abbinare attività fisica regolare.  Dopo la sentenza Dukan ha rilasciato una dichiarazione in cui ribadisce la sicurezza della sua dieta e afferma che Cohen è geloso del 'fenomeno Dukan'.

Il libro di Pierre Dukan - best-seller in Francia lo scorso anno, come negli Stati Uniti - suggerisce una dieta a base di proteine ed elimina il conto delle calorie, permettendo invece di mangiare quantità illimitate di una lista di cibi, rigorosamente proteici.

Del regime alimentare suggerito da Pierre Dukan si è parlato in modo particolare in seguito al matrimonio tra Catherine Elizabeth Middleton e il principe William, duca di Cambridge e secondo in successione al trono britannico. In vista del Royal Wedding, Kate avrebbe infatti seguito la dieta del guru francese. Se il giorno delle nozze la sposa è stata ammirata per la sua forma fisica, oggi la stampa britannica appare allarmata per l'eccessivo dimagrimento della ragazza.

“Basta guardare le immagini della visita in Canada, per vedere che è davvero dimagrita tantissimo: ormai dalla magrezza vira verso l'anoressia, spiega all'Adnkronos Salute la fondatrice di Aba (Associazione per lo studio e la ricerca sull'anoressia: www.bulimianoressia.it) Fabiola De Clercq, che guarda con preoccupazione all'effetto delle immagini della moglie di William sulle giovanissime.

“Come accade sempre più spesso nel caso delle sfilate delle modelle e dei servizi sulle riviste patinate, anche le apparizioni della giovane duchessa rischiano di trasformarsi in spot per l'anoressia”, avverte. Esattamente come avvenuto per il regime ideato dal medico francese Pierre Dukan “che dopo il Royal Wedding ha conquistato moltissime giovani fan”.

“Il problema - spiega l'esperta - è che ormai dilaga un messaggio pericoloso: il fascino della magrezza a tutti i costi. Tanto che oggi anche donne di 45-50 anni sognano di essere esili come 15enni. In pratica, viene esaltata non una sana magrezza, ma un corpo pre-pubere. Un aspetto che dovrebbe farci riflettere”.

Inoltre, continua De Clercq “quando si entra nella spirale dei disturbi alimentari da giovanissime, anche la fertilità futura è a rischio”. “Il primo campanello d'allarme è la scomparsa delle mestruazioni. Un fenomeno spesso sottovalutato finché non diventa troppo tardi”.










Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)

Articoli di Alessia Ferla

A Milano il primo ospedale dedicato alla salute delle donne 4 DIC 2019 SALUTE
Sugar e plastic tax: cosa ne pensano gli italiani? 2 DIC 2019 ATTUALITà
Il Messico nega l'ingresso di mille tonnellate di glifosato nel Paese 29 NOV 2019 DENUNCIA SANITARIA
Gravidanza e prima infanzia: buone pratiche più diffuse ma si può migliorare 27 NOV 2019 INFANZIA
Gli adolescenti di tutto il mondo sono troppo sedentari 25 NOV 2019 DENUNCIA SANITARIA
Le aree verdi in città allungano la vita 22 NOV 2019 SALUTE
Gli animali domestici allontanano ansia e depressione 20 NOV 2019 ANIMALI
I cambiamenti climatici colpiranno la salute dei bambini che nascono oggi 18 NOV 2019 INFANZIA
I contraccettivi ormonali aumentano il rischio di ansia e depressione 18 NOV 2019 DENUNCIA SANITARIA
Leggere e scrivere protegge dalla demenza e rafforza il cervello 15 NOV 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Correre allunga la vita e riduce il rischio di morte 13 NOV 2019 SALUTE
I Pfas alterano anche la fertilità femminile 11 NOV 2019 DENUNCIA SANITARIA
Il sonno purifica il cervello eliminando le tossine 8 NOV 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Dieci buoni motivi per praticare lo yoga ogni giorno 8 NOV 2019 SALUTE
Smartphone e tablet modificano il cervello dei bambini 6 NOV 2019 INFANZIA
Salute e conflitti di interesse: studenti di Medicina corteggiati dalle aziende 4 NOV 2019 DENUNCIA SANITARIA
Lo sport protegge il cuore dei pazienti oncologici 30 OTT 2019 SALUTE
Cellulari e salute: la Francia sceglie la strada della precauzione 28 OTT 2019 SALUTE
Vitamina D: boom di carenza tra gli adolescenti italiani 25 OTT 2019 SALUTE
Talco cancerogeno: la Johnson&Johnson ritira 33mila confezioni con amianto 21 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Come combattere la depressione con una dieta sana 18 OTT 2019 ALIMENTAZIONE
In Italia record di decessi prematuri per inquinamento. Padova prima in Europa per PM10 18 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Migliaia di microplastiche nei tappi delle bottiglie di acqua minerale 16 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Cancro, una lettera aperta agli oncologi: “Non si sottovaluti l'inquinamento ambientale” 14 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Tatuaggi: sostanze tossiche o cancerogene nel 20% degli inchiostri 11 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Dieta giapponese: i benefici per la salute dell'alimentazione del Sol Levante 9 OTT 2019 ALIMENTAZIONE
Pesticidi: l'esposizione sul posto di lavoro aumenta il rischio di malattie cardiache 7 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Quanta plastica beviamo con una tazza di tè? 4 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Quasi un milione di celiaci in Italia: si indaga sulle cause ambientali 30 SET 2019 SALUTE
Tumori in calo in Italia. È la prima volta 27 SET 2019 RICETTE

Tutti gli articoli di Alessia Ferla







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione