Alimentazione

02/12/2013

Diabete: le proprietà benefiche dei semi di sesamo

di Michele Toffolon


CATEGORIE: Alimentazione

semi di sesamo

I semi di sesamo racchiudono numerose proprietà benefiche per la salute e, in particolare, fanno bene ai pazienti diabetici dal momento che riescono a regolare i trigliceridi e il colesterolo, e a diminuire i fattori di rischio cardiovascolare.
È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista medica Archives of Iranian Medicine dal titolo "Ardeh (Sesamum indicum) could improve serum triglycerides and atherogenic lipid parameters in type 2 diabetic patients: a randomized clinical trial".

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori iraniani su 41 pazienti diabetici di tipo 2 dimostra come il tahini, nota anche in Italia come la tahina (alimento ottenuto dai semi di sesamo bianco) riesca ad apportare grandi benefici nei diabetici nella regolazione del metabolismo dei lipidi.
Questo alimento è riuscito infatti a ridurre i markers delle malattie cardiovascolari del 39% in sole sei settimane.
Più in generale, i semi di sesamo rappresentano una delle maggiori fonti vegetali di calcio per il nostro organismo, contribuiscono a proteggere la salute del cuore e sono considerati tra gli alimenti utili per la prevenzione dei tumori.

 

Bibliografia: 1. Mirmiran P1, Bahadoran Z, Golzarand M, Rajab A, Azizi F., Ardeh (Sesamum indicum) could improve serum triglycerides and atherogenic lipid parameters in type 2 diabetic patients: a randomized clinical trial, Arch Iran Med. 2013 Nov;16(11):651-6. doi: 0131611/AIM.008








Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Michele Toffolon

Sangue dal naso: perché avviene e quando preoccuparsi 17 GEN 2020 SALUTE
Chemioterapia ed effetti avversi: la Toscana finanzia studi sull'efficacia di omeopatia e agopuntura 4 NOV 2019 OMEOPATIA
Dagli scarti degli agrumi si estraggono sostanze nutrienti 23 OTT 2019 ALIMENTAZIONE
Omeopatia, lo strumento ideale per costruire una farmacia di relazione 21 OTT 2019 OMEOPATIA
“La Medicina del Futuro dal Cuore Antico”. Si chiude il Congresso mondiale di Omeopatia 2 OTT 2019 OMEOPATIA
Il segreto per non ingrassare? Mangiare frutta secca 27 SET 2019 ALIMENTAZIONE
Rischio impurità cancerogene: urgente una revisione per i farmaci dell'Unione Europea 27 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Grillo vs Omeopatia. Ma Beppe, non si era detto di combattere le fake news? 14 AGO 2018 OMEOPATIA
Batteri intelligenti e antibiotici inutili: come finirà? 24 GEN 2017 DENUNCIA SANITARIA
Pubblicato uno studio scientifico che dimostra l'efficacia del rimedio omeopatico Arnica 16 NOV 2016 OMEOPATIA
Come aumentare le difese immunitarie dei bambini 24 DIC 2015 SALUTE
Cosa sono i farmaci generici o equivalenti? 23 DIC 2015 SALUTE
Scabbia, emergenza realistica o infondata? 27 LUG 2015 SALUTE
Tisana per l’influenza 29 APR 2015 RICETTE
Studi scientifici...o quasi! 15 APR 2015 DENUNCIA SANITARIA
Scoperti nuovi geni implicati nel Disturbo Post-Traumatico da Stress 29 AGO 2014 SALUTE
Arnica: precauzioni sull'uso 14 MAR 2014 SALUTE
Ilex paraguariensis – Matè 7 FEB 2013 SALUTE
I semi aromatici 9 NOV 2012 ALIMENTAZIONE
I semi oleosi 22 OTT 2012 ALIMENTAZIONE
I semi della salute 8 OTT 2012 SALUTE
Functional Food, ovvero i 'Cibi Funzionalizzati' 24 LUG 2012 ALIMENTAZIONE
Genziana (Gentiana lutea L.) 21 FEB 2012 SALUTE
Anice stellato (Illicium verum) 27 DIC 2011 SALUTE
Impieghi terapeutici dell'Aloe vera nella dieta, nella cosmesi e nelle terapie antitumorali 6 OTT 2011 SALUTE
Strategie nell’utilizzo dell’ossigeno 29 MAR 2011 SALUTE
Spiraea ulmaria L. (Filipendula ulmaria L.) 24 MAR 2011 SALUTE
Le proprietà della Rosa canina 16 MAR 2011 SALUTE
Le proprietà della Boswellia (Boswellia serrata) 8 MAR 2011 SALUTE
Propoli, l'antibatterico naturale a portata di mano 8 NOV 2010 SALUTE

Tutti gli articoli di Michele Toffolon


Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione