Salute

Diabete: la sedentarietà può uccidere


CATEGORIE: Salute

scale
Preferire le scala all'ascensore: una pratica abitudine quotidiana che ci protegge dalle conseguenze della sedentarietà

L'attività fisica rappresenta la forma di prevenzione primaria contro 26 patologie croniche non trasmissibili incluso il diabete, ma contrariamente a quanto si possa pensare l'effetto benefico non deriva esclusivamente da un esercizio fisico organizzato nel tempo e prolungato ma anche da 'pillole' di movimento quotidiane. È quanto affermano i medici e diabetologi riuniti al congresso Panorama Diabete' promosso dalla Società italiana di diabetologia (Sid).

 

Come spiega Andrea Di Blasio, ricercatore in Scienze motorie all'Università D'Annunzio di Chieti, le linee guida consigliano l'attività fisica da tre a 7 volte a settimana. Tuttavia nella vita quotidiana tale indicazione può risultare difficile, considerando anche i tempi di lavoro.

 

L'esercizio fisico però può essere fatto anche attraverso una modalità a 'pillole' ed è ugualmente benefico. Come spiega l'esperto, il principio fondamentale è quello di interrompere i lunghi periodi di sedentarietà che caratterizzano le nostre giornate: ad esempio, se si lavora per almeno 8 ore al giorno in ufficio seduti, bisognerebbe alzarsi al massimo ogni 45 minuti e camminare per qualche minuto, anche semplicemente percorrendo i corridoi e facendo le scale. Un altro consiglio è quello di approfittare della pausa pranzo e dopo aver mangiato fare una camminata di una ventina di minuti. In questo modo si riduce il picco insulinico con un effetto benefico. Piccole azioni quotidiane servono insomma a correggere gli stili di vita anche se si è ad esempio impossibilitati ad iscriversi ad un corso in palestra.

 

Anche ballare o portare a passeggio il cane sono attività fisiche non troppo intense, ma che hanno grandi effetti benefici perché nel diabetico facilitano il compenso glicemico e aiutano il controllo del peso. Nei casi di obesità o diabete complessi, tuttavia, è sempre bene farsi seguire da specialisti.

 



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
La Fine del Diabete  Joel Fuhrman   Macro Edizioni

La Fine del Diabete

Il diabete non è una malattia cronica

Joel Fuhrman

Perché limitarsi a gestire il diabete quando lo si può eliminare per sempre? "Per prevenire e far regredire il diabete non servono i farmaci, ma un cambiamento radicale del nostro modo di mangiare" - Dottor Joel Fuhrman A differenza di quanto vi è stato detto finora, il diabete non è una malattia cronica. Non è una condanna… Continua »
Pagine: 336, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
16,50 €
 
Guarire e Prevenire il Diabete  Gudrun Dalla Via   Macro Edizioni

Guarire e Prevenire il Diabete

Con metodi naturali

Gudrun Dalla Via

Il diabete in Italia è una patologia diffusissima: al giorno d'oggi 3 italiani su 10 sono diabetici, prediabetici o corrono l'altissimo rischio di diventarlo a breve. In altre parole: siamo flagellati dalle malattie non trasmissibili, dette anche malattie croniche, causate senza ombra di dubbio dal nostro attuale stile di vita.… Continua »
Pagine: 264, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
14,50 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

L'allattamento esclusivo al seno eviterebbe 820.000 decessi 17 LUG 2019 INFANZIA
Così i social media aumentano la depressione degli adolescenti 17 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Cartello sui farmaci: il Consiglio di Stato conferma la condanna a Roche e Novartis 17 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Alzheimer: dipende dai geni o dallo stile vita? 15 LUG 2019 SALUTE
Dieci consigli per combattere la stanchezza estiva 15 LUG 2019 SALUTE
Pfas: dirigenti della Miteni rinviati a giudizio per disastro e avvelenamento 12 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Il Dna dei centenari può ringiovanire il cuore 12 LUG 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Le bevande zuccherate possono aumentare il rischio tumori 12 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Alcuni cibi aumentano il rischio di scottature 10 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Da oggi in Europa solo pesce d'importazione 10 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Infarto? Ogni minuto conta 8 LUG 2019 SALUTE
La musica che amiamo è un antidoto allo stress 8 LUG 2019 MEDICINA PREVENTIVA
L'Austria vieta il glifosato 5 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Bimbi sicuri al mare e in piscina: come evitare i rischi 2 LUG 2019 INFANZIA
Perché e come assumere sali minerali in estate 2 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Centinaia di bambini pakistani contraggono l'HIV. Siringhe usate sotto accusa 1 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Come prevenire l'orticaria in estate 1 LUG 2019 SALUTE
Ricerca sul cancro: documenti ritoccati. Ma in Italia non è reato 1 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Medicinali omeopatici. Commissione UE dice NO a proposta di cambiargli nome da 'farmaci' a 'sostanze' 28 GIU 2019 OMEOPATIA
PFAS: in peggioramento lo stato di qualità di molti fiumi 28 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
L'Omeopatia ha il patrocinio del principe Carlo 28 GIU 2019 OMEOPATIA
Bambini: gli sport consigliati in caso di asma 28 GIU 2019 INFANZIA
Un batterio killer ha scatenato un'epidemia nel Regno Unito. Già 12 i morti 28 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
Le polveri sottili riducono la fertilità delle donne 26 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
Rosso pesticidi: cosa c'è dentro i pomodori che mangiamo? 26 GIU 2019 ALIMENTAZIONE
Omeopatia. Un medico di famiglia su cinque la prescrive 24 GIU 2019 OMEOPATIA
Una persona su tre nel mondo senza acqua potabile sicura 24 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
Come l'ipermedicalizzazione fa male alla salute 19 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
Infezioni resistenti: in viaggio le contraggono 500mila italiani! 19 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
Il cibo contaminato provoca 200 malattie e 420mila morti ogni anno 19 GIU 2019 ALIMENTAZIONE

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione