Vaccinazioni

Quanti sono i danneggiati e deceduti da vaccino riconosciuti in Italia? Non ci è dato sapere


CATEGORIE: Vaccinazioni

vaccino

Come molti di voi sapranno, nei mesi scorsi la nostra associazione ha presentato una serie di accessi agli atti secondo il FOIA (Freedom of Information Act).

 

Tutto è nato da un'interrogazione parlamentare del 2015 del Senatore Gian Marco Centinaio all'ex Ministro Beatrice Lorenzin, la quale aveva indicato 9.000 indennizzi gestiti direttamente dal Ministero della salute più altri 16.000 indennizzi in capo alle regioni e, alla data del 31 marzo 2015, ben 631 beneficiari dell'indennizzo aggiuntivo previsto dalla legge 229/05, in quanto riconosciuti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie (609 beneficiari più 22 la cui posizione è stata chiusa a seguito di decesso).

 

Da qui siamo partiti con la nostra richiesta di accesso agli atti secondo il FOIA, perché la Legge 229/05, ha dato la possibilità di richiedere un vitalizio ai soli danneggiati da vaccinazioni che già avevano avuto l'indennizzo dalla Legge 210/92, ma la domanda più interessante restava inevasa:

 

"Quanti sono i danneggiati da vaccino in Italia dal primo indennizzo, Legge 210/92, a oggi? Per quali vaccini? Che patologie hanno riportato? Quanti morti?"

 

Ed ecco quali erano le nostre richieste:

 

- conoscere quanti casi di morte da vaccinazioni obbligatorie e non obbligatorie fossero stati riconosciuti con indennizzo;

 

- conoscere quali patologie avessero contratto i danneggiati da vaccinazioni obbligatorie e non obbligatorie riconosciuti con indennizzo;

 

- conoscere quali fossero i vaccini per i quali fossero stati riconosciuti gli indennizzi;

 

- conoscere l'ammontare totale degli indennizzi riconosciuti per i danneggiati o i deceduti da vaccinazioni;

 

- conoscere i dati di cui sopra suddivisi per anno di riconoscimento con indennizzo;

 

- conoscere i dati di cui sopra suddivisi per fasce di età del soggetto riconosciuto con indennizzo;

 

- conoscere i dati di cui sopra suddivisi per Regione di competenza;

 

- conoscere i dati di cui sopra scorporati da quello riguardanti i soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di trasfusioni ed emoderivati riconosciuti con indennizzo.

 

Le richieste sono state inviate sia alle istituzioni regionali del Veneto, che al Ministero della Salute.

 

La Regione Veneto attraverso la sua ULSS 6, ente che per delibera regionale è competente dal 2001 a oggi per l'erogazione degli indennizzi riconosciuti da Legge 210/92, ci ha risposto entro i termini di legge, e finalmente avevamo dato notizia di un primo dato ufficiale, 40 soggetti indennizzati in Veneto dal 2001 al 2015 con una media di quasi 3 indennizzati ogni anno, di cui 3 dopo un decesso.

 

L'altro fronte, il Ministero della Salute, ci aveva risposto qualcosa che definire supercazzola è il minimo, pertanto, valutate tutte le alternative possibili, avevamo deciso di fare ricorso sia alla Commissione per l'Accesso ai Documenti Amministrativi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che all'ANAC.

 

Senza dilungarci troppo nei meandri della legge, l'Art. 5, comma 7, D.Lgs. n. 33/2013, prevede a chi può fare ricorso il soggetto che richiede l'accesso agli atti, in caso di diniego parziale o totale. In parole semplici, con chi bisogna "litigare" in caso la PA non risponda.

 

Ecco a chi abbiamo chiesto e cosa ci hanno risposto:

 

1. All'ufficio trasparenza del Ministero della Salute, che non ci ha risposto.

 

2. All'ANAC, che ci ha risposto che "non è competente in merito al riesame di accesso generalizzato formulato da altra Amministrazione".

 

3. Alla Commissione preposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ci ha risposto che la nostra richiesta è "inammissibile per incompetenza", "nonché inammissibile con riferimento alla domanda formulata" .

 

Analizziamo meglio la risposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri: essendo gli unici tra questi ad essersi spesi in una spiegazione, per quanto sbrigativa. La Commissione sostiene che la nostra istanza contiene per lo più richiesta di informazioni e come tale è inammissibile, oltre che non supportata da alcuna motivazionee dunque non idonea a far risultare un interesse qualificato (...).

 

Questo ci fa sorgere un semplice e banale interrogativo: SE LA RICHIESTA NON ERA MOTIVATA, PERCHE' LA REGIONE VENETO (ma anche altre di cui seguiranno notizie) CI HA RISPOSTO? Forse, ed è un lecito interrogativo, perché LORO I DATI PRECISI E CONCRETI LI HANNO, e sono dunque in grado di fornirli in tempi brevi?

 

Ma allora, se questa fosse la motivazione che spinge il Ministero e la Commissione preposta a negarci i dati, come potrebbe un Ministro sminuire e/o negare il numero di danneggiati? Perché questo è ciò che accade, il Ministro Grillo ha risposto con queste parole, ripresa dalle telecamere, alle domande di una madre: «Io signora conosco bambini morti per il morbillo, bambini morti con il vaccino non li conosco. Lei ne conosce? No. Allora non fate questa disinformazione perché la gente muore per il morbillo, la gente muore per la meningite, non muore per il vaccino, su questa cosa non transigo». Queste le parole della Grillo.

 

Sarebbe interessante ed anche doveroso, da parte del Ministro, argomentare rispetto ai sopracitati dati veneti. Com'è mai possibile che il ministro Grillo NON CONOSCA morti da vaccino, quando ve ne sono 3 riconosciuti nel solo Veneto e solo in quel lasso di tempo? Quanti saranno nel resto d'Italia? se non sanno risponderci, come possono tranquillamente dire che non esistono???

 

Purtroppo questi interrogativi cadono nel vuoto, ed è un peccato, perché quando si dice di voler puntare sulla trasparenza e correttezza d'informazione, questi sono esattamente i comportamenti da evitare. E' doveroso essere corretti e trasparenti quando si tratta delle vite delle persone, dei bambini; è doveroso dare delle risposte e non nascondersi dietro un dito quando i cittadini ne chiedono conto.

 

Questi sono gli ultimi aggiornamenti dal fronte FOIA. Vi avvisiamo che non pubblichiamo ancora tutte le "non risposte" o dinieghi per incompetenza, perché ci riserviamo la possibilità di fare ulteriore ricorso mediante tribunale e questo argomento sarà in discussione da prima con i nostri legali e poi con i Soci Corvelva, tenendo presente i costi e gli scenari.

 

Vi diamo un ultimo suggerimento: quando qualcuno dice che "non esistono danneggiati da vaccino", voi chiedete loro se per saperlo hanno chiesto una consulenza al Divino Otelma, perché inizia a balenarci per la testa l'idea che le istituzioni, burocratizzate all'estremo, non lo sappiano.







Prodotto Consigliato
Le Vaccinazioni Pediatriche  Roberto Gava   Salus Infirmorum

Le Vaccinazioni Pediatriche

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale

Roberto Gava

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici, fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale, sull'utilizzo personalizzato dei vaccini e sul loro rapporto rischio/beneficio alla luce delle attuali condizioni socio-sanitarie e ambientali   Le vaccinazioni pediatriche, da… Continua »
Pagine: 1056, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
33,92 € 39,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Corvelva

In risposta al “Patto trasversale per la scienza” 24 GIU 2019 VACCINAZIONI
27 giugno 2019: Conferenza stampa 'Libertà di scelta terapeutica in Parlamento' 21 GIU 2019 VACCINAZIONI
Sul caso Tremante: è offensivo additare come falso storico una storia vera e tragica 20 GIU 2019 VACCINAZIONI
Vaccini: quanti sono realmente i danneggiati e deceduti riconosciuti in Veneto e in Italia? 15 MAG 2019 VACCINAZIONI
Scienziato "critico" verso il vaccino HPV vince in giappone una causa di diffamazione 19 APR 2019 VACCINAZIONI
Madagascar: 1200 morti di morbillo in pochi mesi? L'OMS non ne sa nulla... 16 APR 2019 VACCINAZIONI
Qual è la storia del vaccino contro il morbillo in America? 10 APR 2019 VACCINAZIONI
Confermati i risultati della Commissione “Uranio Impoverito” 5 APR 2019 VACCINAZIONI
Le percentuali di cancro correlate all'HPV influenzano la diffusione del vaccino in Alabama, USA 29 MAR 2019 VACCINAZIONI
L’effetto paradossale del Gardasil: aumenta l’incidenza del cancro! 11 MAR 2019 VACCINAZIONI
Robert Kennedy Jr. espone la relazione tra Bill Gates e Big Pharma 1 MAR 2019 VACCINAZIONI
Il Giappone e la magica soglia del 95% 27 FEB 2019 VACCINAZIONI
Vaccinegate al Ministero della Salute 20 FEB 2019 VACCINAZIONI
La FDA ammette che il governo americano sta raccomandando vaccini non testati e non autorizzati per le donne incinte 14 FEB 2019 VACCINAZIONI
Lettera aperta ai Parlamentari italiani 4 FEB 2019 VACCINAZIONI
Vaccinegate: replica tecnica alla critica dell'On. Marco Bella 30 GEN 2019 VACCINAZIONI
Vaccinegate: virus avventizi e rosolia nel lotto di Priorix Tetra A71CB256A 23 GEN 2019 VACCINAZIONI
Vaccinegate: Relazione Tecnica Finale - Analisi del profilo molecolare dei vaccini 14 GEN 2019 VACCINAZIONI
Vaccinegate: Aggiornamento 2° step analisi metagenomiche su Priorix Tetra 9 GEN 2019 VACCINAZIONI
Lettera al Ministro della Salute Giulia Grillo 7 GEN 2019 VACCINAZIONI
CORVELVA risponde a 'La Repubblica': 130 esperti di medicina prendono posizione? 3 GEN 2019 VACCINAZIONI
Vaccingate: primi risultati sul profilo di composizione chimica Infanrix Hexa 17 DIC 2018 VACCINAZIONI
Primi risultati sul profilo di composizione chimica Priorix Tetra 23 NOV 2018 VACCINAZIONI
Rimpiangere la Lorenzin? La linea procede identica 31 OTT 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: si vergognino le forze politiche! 6 SET 2018 VACCINAZIONI
Danni da vaccini: “Il negazionismo dilaga nella sanità” 6 AGO 2018 VACCINAZIONI
CORVELVA: 'I genitori non devono ricevere minacce di esclusione scolastica' 12 LUG 2018 VACCINAZIONI
Vaccinegate? 5 su 7 vaccini analizzati non sono conformi 9 LUG 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: parte il Progetto di Rilevazione Statistica Analisi Anticorpali 6 GIU 2018 VACCINAZIONI
DANNI DA VACCINI: Z.L. nato il 17/04/1991 17 GIU 2008 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Corvelva







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione