Attualità

05/07/2012

Crisi: gli italiani riscoprono l'acqua del rubinetto

di Redazione

Fonte: Help Consumatori



acqua rubinetto
Gli italiani stanno riscoprendo l’acqua del rubinetto

Sarà la crisi, ma gli italiani stanno riscoprendo l’acqua del rubinetto: a scegliere l’acqua a km zero è il 75,5% della popolazione. E sono sempre di più anche gli italiani che decidono di “trattare” l’acqua del rubinetto affidandosi ad apparecchiature e sistemi di depurazione. E’ quanto emerge da una ricerca di Aqua Italia (l’associazione che raggruppa le aziende del settore del trattamento dell’acqua) commissionata all’Istituto indipendente CRA (Customized Research & Analysis).

Dagli impianti a osmosi inversa ai filtri per il cloro, dagli addolcitori alle caraffe filtranti, questi  dispositivi possono finalmente contare su regole certe. Il 23 marzo scorso, infatti, è entrato in vigore del Decreto del Ministero della Salute 25/2012 sulle “Disposizioni tecniche concernenti apparecchiature finalizzate al trattamento dell’acqua destinata al consumo umano”: i consumatori hanno maggiori garanzie di acquistare impianti, sistemi e apparecchi sicuri ed efficaci.

Il Decreto prevede infatti che tutte le apparecchiature immesse sul mercato debbano essere accompagnate da manuali di istruzioni per l’uso e la manutenzione molto chiari e precisi, e che la pubblicità non potrà in alcun modo essere ingannevole esaltando depurazioni inesistenti o improbabili miglioramenti della qualità dell’acqua.

Addio alle dichiarazioni generiche: il materiale informativo dovrà aiutare i consumatori ad effettuare scelte consapevoli. Potranno infatti essere immesse sul mercato solo apparecchiature che assicurino – per tutto il loro ciclo di vita – le prestazioni dichiarate. Inoltre, nella documentazione che accompagna il prodotto, i riferimenti alle prestazioni devono riguardare “esclusivamente sostanze e/o elementi e/o parametri biologici testati sperimentalmente, ovvero essere documentati da letteratura comunemente accettata a livello internazionale” (ad esempio le norme tecniche europee EN e linee guida OMS).

Infine l’installazione degli apparecchi dovrà essere effettuata da imprese abilitate che dovranno rilasciare un’apposita dichiarazione di conformità.

A livello di normazione tecnica da anni c’è un’intensa attività per garantire la qualità e la sicurezza di queste apparecchiature, che ha portato alla pubblicazione di una serie di norme tecniche europee – adottate in Italia dall’UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione – che coprono tutti i requisiti prestazionali, di sicurezza e i metodi di prova di queste apparecchiature. Ad esempio la norma UNI EN 13443 sui filtri meccanici, la UNI EN 14743 sugli addolcitori, la UNI EN 14812 sui sistemi per il dosaggio dei prodotti chimici e la UNI EN 15219 sui dispositivi di rimozione dei nitrati. A queste norme di prodotto va aggiunta la UNI EN 15161 che definisce i requisiti di installazione, di verifica della funzionalità durante l’esercizio, di gestione della manutenzione e della riparazione degli apparecchi per il trattamento domestico dell’acqua.

Secondo Lorenzo Tadini – presidente di Aqua Italia – “le norme tecniche europee costituiscono degli affidabili metodi di prova per le prestazioni delle apparecchiature di trattamento dell’acqua garantendo così l’installatore, il manutentore ma soprattutto il cliente finale, circa la qualità e l’affidabilità dei prodotti acquistati. Nella fase di sviluppo delle norme tecniche sopra citate si è posta particolare attenzione alla durata, resistenza e sicurezza dei prodotti senza dimenticare aspetti economici e di crescente interesse quali ad esempio una attenzione particolare alla riduzione del consumo di acqua e rigeneranti”.








Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Anestesia integrata: paziente pluriallergica operata con elettroagopuntura e preparati omeopatici 8 GEN 2020 OMEOPATIA
Merendine e bevande, ‘senza zucchero’ non significa senza problemi 24 APR 2019 ALIMENTAZIONE
Spese mediche: in difficoltà 1 italiano su 5 8 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Burioni, Grillo e Renzi firmano patto per scienza. “Colossale presa in giro” 11 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, D'Anna (Biologi): "Basta chiacchiere e petizioni, scienziati e istituzioni tirino fuori analisi farmacovigilanza" 3 GEN 2019 VACCINAZIONI
Un Natale sereno anche per gli animali 21 DIC 2018 ANIMALI
Anche Nature riporta la notizia delle analisi del Corvelva sui vaccini 17 DIC 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: tutti i rapporti tra Ricciardi e le case farmaceutiche 10 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
In vaccino... veritas 7 DIC 2018 VACCINAZIONI
Vaccini pediatrici. La vittoria di Kennedy contro l’HHS 5 DIC 2018 VACCINAZIONI
La vita di Timothy Field Allen [Maestro dell'Omeopatia] 30 NOV 2018 OMEOPATIA
Vaccini: non basta l’efficacia, ci vuole anche la sicurezza 3 OTT 2018 VACCINAZIONI
Genova: medico minaccia di morte figli di genitori free-vax. Codacons lo denuncia in procura e all’ordine dei medici 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: Codacons pronto a denunciare l'associazione nazionale presidi 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
L'Omeopatia fa bene allo sport 27 LUG 2018 OMEOPATIA
Vaccini: Tribunale di Roma proscioglie Codacons e Carlo Rienzi da accuse di diffamazione mosse da Ricciardi 14 GIU 2018 VACCINAZIONI
Colpo di scena: Ricciardi apre all’Omeopatia istituendo un tavolo tecnico 1 GIU 2018 OMEOPATIA
Giornata Internazionale dedicata alla consapevolezza del danno da vaccino 1 GIU 2018 VACCINAZIONI
"L'omeopatia e le sue prime battaglie". Intervista al prof. Paolo Bellavite 18 MAG 2018 OMEOPATIA
Sospensione dell'obbligo vaccinale: la proposta di legge diventa realtà 16 MAG 2018 VACCINAZIONI
ADHD: “Aumento di diagnosi dovuto al marketing, non alla medicina” 27 APR 2018 INFANZIA
Vaccini: istanza in caso di invito al centro vaccinale 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Le analisi delle fiale dei vaccini 21 LUG 2017 VACCINAZIONI
Un’alternativa all’attuale decreto vaccini? "Ecco la nostra proposta" 14 LUG 2017 VACCINAZIONI
Decreto vaccini: interviene Franco Berrino 3 LUG 2017 VACCINAZIONI
Codacons, "un dirigente Glaxo può firmare atti pubblici?" 12 GIU 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: il Codacons sta per svelare i documenti segreti dell'AIFA sulle reazioni avverse 29 MAG 2017 VACCINAZIONI
AIFA: antidepressivi per minori inefficaci e pericolosi 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA
Obbligo vaccini a scuola. Codacons: "ricorso a Corte Europea dei diritti dell'uomo" 12 MAG 2017 VACCINAZIONI
Vaccini, le famiglie a Rossi: "Chiarezza e libertà per i bambini altrimenti rinunceremo agli asili" 1 MAR 2017 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione






i più letti

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione