Convegni

18 Aprile 2015 – Convegno 'Riconoscere lo stress quotidiano per prevenirlo e curarlo' (Roberto Gava e Michela Piu)


CATEGORIE: Convegni

stress
Uno stress prolungato può causare gravi patologie

Titolo: “Riconoscere lo stress quotidiano per prevenirlo e curarlo”

Relatori: Roberto Gava e Michela Piu

Oggi siamo tutti molto impegnati, con poco tempo, sempre di corsa e anche per questo diventiamo nervosi, stanchi … cioè stressati!
Alcuni rinviano il problema al domani, ma gli anni volano e quello che ieri era domani è già oggi … Intanto la nostra vita si svuota di molte cose belle, di molti valori, della gioia vera, del piacere di godere degli affetti e delle piccole cose quotidiane. Pertanto ci chiediamo:
Perché dobbiamo vivere così? Che senso ha una vita impostata in questo modo? Siamo noi artefici della nostra vita o sono gli altri che devono decidere come dobbiamo vivere questa nostra unica esistenza?

Sono domande che possono nascerci spontanee quando vediamo una persona affetta da gravi patologie cronico-degenerative di tipo cardiovascolare, autoimmunitario, neurologico o neoplastico causate proprio da un forte e prolungato stress quotidiano.
Questo Incontro nasce dal desiderio di dare le conoscenze sufficienti per capire che dobbiamo cambiare e per dire da dove possiamo partire per cambiare. Le patologie mentali e fisiche di tipo cronico-degenerativo possono essere prevenute e quindi evitate: oggi abbiamo le conoscenze e i mezzi per farlo!Ci sono esami ematologici che possono predire se un organismo sta evolvendo verso una patologia cronica a causa dello stress di vita.

Causa di stress sono anche i conflitti personali e interpersonali, molti dei quali nascono o sono già nati nella nostra famiglia. Anzi, possiamo dire che la maggior parte dei nostri problemi presenti e futuri e dei nostri comportamenti ha la loro origine proprio in famiglia, in particolare durante l'infanzia. La conoscenza della tecnica delle Costellazioni Familiari può essere allora un'occasione per cambiare parte del nostro modo di pensare, perché ci farà riflettere a lungo sulla nostra vita e sul modo di reagire e di comportarci.

In questo Incontro, il Dr. Roberto Gava cercherà di analizzare le principali fonti ordinarie di stress che sono presenti nella nostra vita, affinché possiamo imparare a riconoscerle e a neutralizzarle per impedire che crescano in noi al punto da trasformarsi in patologia.
La Dott.ssa Michela Piu, che è una psicoterapeuta dotata di una grande sensibilità e di una lunga esperienza nel campo della Psicogenealogia e delle Costellazioni familiari, spiegherà invece come i sentimenti e la volontà umana possono creare stress e conflitti in noi stessi e negli altri, ma se usati in modo appropriato possono diventare anche strumenti meravigliosi per risolvere i conflitti già presenti.

----> CONVEGNO A PAGAMENTO. CLICCA QUI ED EFFETTUA L'ISCRIZIONE

OBIETTIVI:
L'obiettivo è far riflettere il Lettore su un concetto importante: uno stress prolungato causa gravi patologie e l'uomo saggio sa riconoscere i segnali che il suo organismo gli manda e sa intervenire prima che sia troppo tardi.
Con questo Incontro si desidera fornire un quid di conoscenza che stimoli l'ascoltatore a crescere in fermezza interiore per attuare concretamente quei cambiamenti che sono necessari per restare o diventare liberi: la salute vera e profonda coincide sempre con la libertà interiore, prima di pensiero e poi di azione!

Mentre il Dr. Gava fornirà anche dei consigli terapeutici basati sulle cure naturali per evitare e anche per curare il nostro stress, la tecnica delle Costellazioni Familiari spiegata dalla Dott.ssa Piu permetterà di capire l'importanza di ristabilire l'ordine nel proprio sistema familiare rendendo cosciente ciascun membro che deve portare le proprie responsabilità, nel rispetto della sua persona e di quella degli altri. Con questa tecnica ci si prefigge di cercare di dissolvere i conflitti restituendo a ciascuno la dignità del proprio vissuto, portando alla luce le dinamiche familiari transgenerazionali nascoste, favorendo il passaggio da un “amore” patologico che ammala all'Amore vero che guarisce.
In questo approccio fenomenologico, una volta che le dinamiche inconsce vengono portate alla luce, una nuova presa di coscienza accompagna l'evoluzione del sistema verso un'immagine interiore che può innescare il processo di consapevolezza e poi di guarigione.

----> CONVEGNO A PAGAMENTO. CLICCA QUI ED EFFETTUA L'ISCRIZIONE

ARGOMENTI TRATTATI:

- Come nasce lo stress
- Le conseguenze patologiche dello stress
- Lo stress lavorativo e quello familiare
- I primi segnali di un organismo stressato
- I sintomi psichici espressione e conseguenza dello stress
- Consigli pratici per ridurre lo stress quotidiano
- Trattamenti naturali per impedire allo stress di diventare patologico
- Alcuni esempi clinici di patologie causate dallo stress prolungato
- Rapporti tra famiglia transgenerazionale, famiglia d'origine e famiglia attuale
- Sacralità della Genitorialità
- Adozione e aborto
- Irretimento e legami non sciolti
- Come dobbiamo vivere in famiglia per non generare stress e per non trasmetterlo ai figli

----> CONVEGNO A PAGAMENTO. CLICCA QUI ED EFFETTUA L'ISCRIZIONE


PROGRAMMA:

-- ore 14,15-15,00: Registrazione degli iscritti
-- ore 15,00-16,30: I Relazione: Riconoscere prevenire e curare le fonti ordinarie dello Stress della nostra vita, per impedire che diventino patogene (Dr. Gava)
-- ore 16,30-16,45: Breve pausa per brevi domande
-- ore 16,45-17,00: Pausa di riflessione
-- ore 17,00-18,45: II Relazione: Importanza oggi della Psicogenealogia e delle Costellazioni Familiari per annullare le fonti familiari dello stress (Dott.ssa Piu)
-- ore 18,45-19,30: Interventi e domande
-- ore 19,15: Chiusura del Convegno.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Il Regno Unito verso una tassa sulle bevande zuccherate 29 MAR 2017 SALUTE
Qual è la migliore cura dopo un infarto o ictus? 29 MAR 2017 SALUTE
Medici e infermieri: 1 su 3 teme gli effetti avversi dei vaccini 29 MAR 2017 VACCINAZIONI
Inutili e dannosi: ecco la lista dei farmaci da evitare 27 MAR 2017 DENUNCIA SANITARIA
Italia, il Paese più sano al mondo 27 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Vaccinazioni: in piazza per la libertà di scelta 22 MAR 2017 VACCINAZIONI
“Risolvere casi difficili con l'omeopatia”: il XXII seminario internazionale di Medicina Omeopatica 22 MAR 2017 OMEOPATIA
Frutta e verdura fanno bene anche all'umore 20 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
A che ora è meglio mangiare per proteggere il cuore? 17 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
“Basta cellulari ai bambini”: i pediatri lanciano l'allarme 17 MAR 2017 INFANZIA
Quali sono i benefici della dieta "mima-digiuno"? 15 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Menopausa: ecco cosa mangiare per rafforzare le ossa 15 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Bambini: troppo fruttosio è come l'alcol per il fegato 13 MAR 2017 INFANZIA
L'agopuntura previene l'emicrania senza aura 13 MAR 2017 SALUTE
Sostanze tossiche negli imballaggi: ecco gli alimenti a rischio 10 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Frutta e verdura: ecco la quantità giusta per vivere più a lungo 10 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Cancro al colon-retto, quanto incide lo stile di vita? 8 MAR 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Cancro: contro la fatica lo sport è meglio dei farmaci 8 MAR 2017 SALUTE
Mirtilli per la memoria, un elisir di giovinezza 8 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Glifosato: anche la Toscana verso il bando 6 MAR 2017 SALUTE
Dieci consigli per vivere dieci anni più a lungo 6 MAR 2017 SALUTE
L'inquinamento uccide 1,7 milioni di bambini l'anno nel mondo 6 MAR 2017 DENUNCIA SANITARIA
Antibiotico-resistenza: la lista dei 12 batteri più pericolosi 3 MAR 2017 DENUNCIA SANITARIA
Spreco alimentare: quanto cibo buttiamo e perché? 3 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Pfas in Veneto: analisi sui pozzi e controlli per 80mila cittadini 3 MAR 2017 DENUNCIA SANITARIA
Asma e psoriasi: nella prugna una potente arma 1 MAR 2017 ALIMENTAZIONE
Coloranti e allergeni, come leggere l'etichetta? 27 FEB 2017 ALIMENTAZIONE
Bronchiti: “gli antibiotici non servono e aggravano un problema mondiale” 27 FEB 2017 DENUNCIA SANITARIA
Come rafforzare le difese immunitarie dei bambini? 24 FEB 2017 INFANZIA
Europa: resta alta la resistenza agli antibiotici 24 FEB 2017 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione