Convegni

2-3-4 Aprile 2015 - Convegno "L'Autismo è trattabile, non ci credi? Ascoltaci!"


CATEGORIE: Convegni , Autismo

autismo

"L'Autismo è trattabile, non ci credi? Ascoltaci!". È questo il nome del 1° Convegno Nazionale organizzato dall'Associazione di volontariato "La Stele di Rosetta" costituita da genitori di bambini affetti da Disturbi dello Spettro autistico e da patologie neurologiche legate all'età evolutiva.

Lo scopo del Convegno - che si terrà dal 2 al 5 aprile a Pozzallo, un piccolo paese della provincia di Ragusa, in linea d'aria più a sud di Tunisi – è quello di coinvolgere tutti gli attori che ruotano intorno al mondo del soggetto autistico, per siglare un accordo che consenta di avere diagnosi ed intervento precoce, terapie adeguate, formazione dei familiari e supporto psicologico, nonché adeguati interventi pedagogici nel contesto scolastico finalizzati ad una seria inclusione.

Particolarmente importante è che dal convegno emerga la necessità vitale che a questi bimbi venga diagnosticato ciò di cui veramente sono affetti, e non i sintomi per la causa. Molti di loro, infatti, sono purtroppo vittime di una grave intossicazione da metalli pesanti che comportano disturbi neurologici con effetti assimilabili all'autismo convenzionale, ma non è autismo. Altri bimbi soffrono di grave disbiosi intestinale, candida intestinale ed una semplice dieta (costosa e logorante per le famiglie) senza glutine e senza caseina ha comportato benefici inimmaginabili. Deficit della metilazione e problematiche metaboliche rappresentano poi ciliegina sulla torta.

“Non si è trovata alcuna anomalia genetica! - scrivono gli organizzatori del convegno - Bambini nati sani, con ottimo sviluppo motorio, che ad un certo punto della loro vita, solitamente coincidente con la somministrazione di una o più dosi di vaccino, perdono l'uso della parola, perdono il contatto oculare, acquisiscono atteggiamenti stereotipati, non si relazionano più in maniera normale, non socializzano, sono sprezzanti del pericolo, si ammalano a livello gastrico, vengono aggrediti da virus, batteri e candida: insomma, si ammalano”.

“I vaccini sono sacrosanti, importanti per il benessere di un'intera collettività, ne siamo certi... ma la somministrazione selvaggia, senza screening preventivi che accertino lo stato di salute del bambino e se è nelle condizioni di poterlo tollerare, senza sicurezza della loro composizione... tutto ciò non è sicuro. Esigiamo certezze e sicurezza”.

Gli attori principali, al fine di dare completezza di intervento, sono Scuola, Famiglia, ASP (ASL), Centri abilitativi e riabilitativi convenzionati e consulenti medico-scientifici che si occupano di portare avanti un approccio biomedico alla lotta contro questi nuovi autismi.
“È importante prendere in considerazione le risorse che il territorio offre, di regione in regione, valutare le necessità ed effettuare un incrocio di cui purtroppo già sappiamo i risultati”.

Per saperne di più sul programma del convegno scarica l'allegato



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per i dolori causati dal cancro 1 MAR 2016 OMEOPATIA
Pesticidi: associazioni chiedono la messa la bando del glifosato 29 FEB 2016 DENUNCIA SANITARIA
Medicina omeopatica: confermato il significativo ruolo sociale nella Salute Pubblica 25 FEB 2016 OMEOPATIA
Abbigliamento outdoor: “troppe sostanze chimiche” 25 GEN 2016 DENUNCIA SANITARIA
Assis: non partecipiamo alla battaglia dei vaccini, preferiamo ragionare 13 GEN 2016 VACCINAZIONI
Omeopatia per la cura del cancro 11 GEN 2016 OMEOPATIA
Cemon: "Da Unda campagna denigratoria contro di noi" 14 DIC 2015 OMEOPATIA
I veleni dell'Ilva 2 NOV 2015 DENUNCIA SANITARIA
Recanati: "bambina di sei anni sviene dopo il vaccino" 29 OTT 2015 VACCINAZIONI
Psicofarmaco per bambini inefficace e pericoloso: “la GlaxoSmithKline ha alterato i dati” 28 OTT 2015 INFANZIA
“Vaccinazioni rischiose, l’ho provato con mio figlio” 23 OTT 2015 VACCINAZIONI
California: vaccini contenenti mercurio a bambini e donne in gravidanza? 12 OTT 2015 VACCINAZIONI
Lettera di una mamma con figlio – presunto – autistico 10 SET 2015 AUTISMO
Adulti iperattivi: “una nuova operazione di marketing farmaceutico” 19 GIU 2015 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, Antitrust avvia un’indagine conoscitiva. 'Prezzi sono in aumento' 27 MAG 2015 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione