Alimentazione

Coldiretti: i consigli per salvare le piante dal gelo


CATEGORIE: Alimentazione

orto
Dalla Coldiretti i consigli per salvare le proprie piante dal gelo

Gli italiani tremano per l'ondata di freddo calata sulla Penisola e anche le piante soffrono per il brusco abbassamento delle temperature, come segnala la Coldiretti. Il maltempo con freddo polare ha avuto un effetto negativo immediato sulle verdure e sugli ortaggi in campo. Se il periodo di gran freddo si prolungherà con nevicate e gelate anche in pianura andranno perse le coltivazioni invernali in campo come cavoli, verze, cicorie, radicchio e broccoli.

Nessun pericolo, invece, per i prodotti raccolti da tempo come mele, pere e kiwi che sono peraltro un ottimo alleato per affrontare il grande freddo.

Le basse temperature avranno un effetto negativo anche nelle zone altimetricamente più elevate dove, se il termometro scenderà per parecchie ore della giornata sotto i -10 gradi, si potrà verificare una moria di gemme di piante da frutto i cui effetti potranno essere valutati soltanto in primavera.

A rischio non solo le coltivazioni nei campi ma anche quelle nelle abitazioni: i piccoli orti in terrazzo o in giardino coltivati da quasi quattro italiani su dieci con il pollice verde sono in crisi.

Dalla Coldiretti, dunque, i consigli per salvare le proprie piante dal gelo.

I vasi, innanzitutto, devono essere disposti contro il muro, perché in questo modo hanno maggiore calore, mentre va evitata la collocazione accanto alla ringhiera. Laddove possibile è meglio metterli inoltre sul lato sud del balcone.

Per assicurare maggior calore alle piante, poi, è meglio collocarle a terra piuttosto che in alto e proteggerle dal gelo con il 'tessuto non tessuto', una sorta di telo traspirante che si può acquistare nei negozi di prodotti agricoli. Un'altra soluzione è rappresentata da un telo di plastica che impone però una gestione piu' attenta, rendendo necessario chiuderlo e aprirlo più volte per evitare il formarsi dell'umidita', oltre a rischiare di essere portato via dal vento.

Bisogna, poi, tenere il terreno il più possibile asciutto e innaffiare il minimo indispensabile evitando che l'acqua possa ristagni nel sottovaso, determinando la gelata della pianta.

Infine, eventuali potature vanno effettuate a fine inverno, poiché la maggior presenza di rami e foglie assicura comunque una maggiore protezione dal freddo.

Queste le regole della Coldiretti per salvaguardare l'orto, curato da molte persone come misura anti-stress, per passione, per risparmiare e per essere sicuri della qualità del cibo che si porta in tavola.
Oltre a far riscoprire il gusto per il cibo genuino e a recuperare il senso della stagionalità, prendersi cura di fiori e piante nei terrazzi o in giardino allunga la vita soprattutto nelle persone anziane che possono così svolgere l'attività fisica necessaria per mantenersi in forma.



Hai un account google? clicca su:







Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Cuore: i normopesi sedentari corrono gli stessi rischi di chi è in sovrappeso 18 GEN 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Vaccini. Bellavite in Senato: “No all'obbligo, sì alla farmacovigilanza” 18 GEN 2019 VACCINAZIONI
Melograno: una difesa contro colite e morbo di Crohn 18 GEN 2019 ALIMENTAZIONE
A casa o a fare la spesa durante l'orario di lavoro: medici e infermieri denunciati 16 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Non solo sport: anche la sauna fa bene al cuore 14 GEN 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Perché non dovremmo mai farci mancare lo zenzero 14 GEN 2019 ALIMENTAZIONE
“Avvelenati noi ed i nostri figli”. La nuova denuncia delle mamme no PFAS 14 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
I cinque consigli dell'OMS per una dieta sana 11 GEN 2019 ALIMENTAZIONE
Venezia: cibo scaduto nelle mense dei bambini a scuola 9 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Si dimette per conflitto di interessi un oncologo di fama mondiale 7 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Paralizzata dopo il vaccino vince due cause contro il Ministero della Salute 7 GEN 2019 VACCINAZIONI
Possibile rischio cancro: ritirato dal mercato europeo un tipo di protesi al seno 21 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Bimbi e Natale: il decalogo dei pediatri 19 DIC 2018 INFANZIA
ISS: si dimette Ricciardi. Era stato accusato di conflitto d'interessi 19 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Mal di schiena? Un'epidemia. “La chiropratica può fare molto” 17 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Tumori: il 4% dei casi causati dal sovrappeso 13 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Rischio infarto con le carni rosse: ecco perché 13 DIC 2018 ALIMENTAZIONE
Incidenti stradali: killer principale di giovani e bambini 12 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Cassazione: "Le linee guida per i medici non sono assolute”. Anche per i vaccini? 12 DIC 2018 SALUTE
Le 20 regole per evitare il diabete 10 DIC 2018 MEDICINA PREVENTIVA
Ridurre l'inquinamento può salvare un milione di vite 10 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
La Toscana aggiorna e potenzia la rete delle cure palliative 7 DIC 2018 SALUTE
Pubertà precoce: sotto accusa i cosmetici delle mamme 7 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Giulia Grillo ha revocato tutti i membri non di diritto del Consiglio superiore di Sanità 5 DIC 2018 SALUTE
Sanità, D’Anna (Biologi): “Fare luce su ipotesi conflitto interesse a carico di Walter Ricciardi” 5 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Insalate in busta contaminate da batteri resistenti agli antibiotici 3 DIC 2018 ALIMENTAZIONE
Asma: più a rischio i bambini in sovrappeso 30 NOV 2018 INFANZIA
Dieci allarmi alimentari al giorno nel 2018 30 NOV 2018 ALIMENTAZIONE
Sistema immunitario: conta soprattutto lo stile di vita 30 NOV 2018 SALUTE
Implant Files: giornalisti denunciano lo scandalo delle protesi killer 28 NOV 2018 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione