Alimentazione

Cibo e... candidosi



candidosi
La candidosi è un’infezione tipica delle donne e peggiora con il caldo e l’umidità

La Candida albicans è un fungo che vive normalmente nel nostro apparato digerente.

Quando però si sviluppa in modo eccessivo può provocare disturbi anche molto consistenti e ciò accade soprattutto in situazioni di abbassamento delle difese immunitarie (ad esempio dopo terapie antibiotiche o cortisoniche, dopo abuso di lassativi, in situazioni stressanti, con la gravidanza, ecc.).

Importantissima è l’alimentazione: una dieta troppo ricca di zuccheri semplici e lieviti, di alcol e di formaggi fermentati e troppo povera di vitamine e sali minerali favorisce l’insorgenza della candidosi.

Si tratta di un’infezione tipica delle donne e peggiora con il caldo e l’umidità.

Si stima che circa il 75% delle donne manifesti episodi di candidosi almeno una volta nella vita e, di queste, il 5% sviluppi una forma recidivante.
Il sintomo fondamentale è un prurito irrefrenabile a cui può associarsi la perdita di materiale biancastro. Insieme possono comparire stanchezza, irritabilità, depressione, gonfiore e disturbi intestinali.

Consigli pratici:
- Usare solo biancheria di cotone per garantire freschezza e traspirazione
- Cambiare subito il costume bagnato che espone maggiormente alle irritazioni
- NO a lavaggi troppo frequenti e aggressivi

Cibi sì:
- cereali e farine integrali
- amaranto (si usa come un cereale ma è molto più ricco di proteine)
- frutta e ortaggi freschi
- aglio e cipolle
- legumi
- pesce
- oli di singole seme spremuti a freddo
- curcuma
- miso
- yogurt bianco intero (contiene batteri utili per l’intestino)
- kefir

Cibi no:
- dolci e zuccheri semplici
- farine raffinate
- formaggi
- alcolici
- fast-food
- fritti
- alimenti con conservanti



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Laura Imperadori

Acidità di stomaco: come affrontarla? 21 SET 2011 ALIMENTAZIONE
Yogurt e frutta a colazione 12 SET 2011 ALIMENTAZIONE
Spazzatura nel piatto 5 SET 2011 ALIMENTAZIONE
Peso o realtà? 29 AGO 2011 SALUTE






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione