Infanzia

OMS: bimbi fino a 2 anni mai davanti ad uno schermo


CATEGORIE: Infanzia

bambino smartphone

Meno ore passate davanti ad uno schermo o seduti in passeggino e rispettare le giuste ore di sonno aiuta i bambini a crescere più sani e previene l'obesità. E' quanto rileva l'Organizzazione mondiale della sanità in una direttiva che riguarda la salute dei bimbi di meno di cinque anni per i quali è salutare, si spiega, stare meno nel passeggino, dormire il giusto e dedicare più tempo ai giochi attivi. Non c'è nulla di più sbagliato dunque per l'Oms di quei bambini che seduti nel passeggino giocano con il tablet.

 

Al centro delle indicazioni dell'Oms vi è il tempo passato davanti allo schermo che per i piccoli dopo i 24 mesi di vita non deve superare i 60 minuti al giorno. Prima dei due anni, invece, gli esperti raccomandano di evitare l’esposizione a qualsiasi tipo di display.

 

Ma quali sono le abitudini dei piccoli in Italia? Le analizza per l'AdnKronos Salute il pediatra Italo Farnetani, che sottolinea in particolare “un dato emerso da studi condotti nel nostro Paese: i bimbi iniziano a usare il cellulare già a 6 mesi di vita”.

 

L'Organizzazione mondiale della sanità raccomanda poi ai genitori di non sottovalutare l’importanza di un buon riposo. Secondo le nuove linee guida i bambini di età compresa tra 1 e 3 anni dovrebbero dedicare tra le 11 e le 14 ore al giorno al sonno per crescere in salute. Nella fascia di età tra i 3 e i 4 anni, invece, è opportuno riposare dalle 10 alle 13 ore giornaliere. Per i neonati, invece, gli esperti dell’Oms consigliano di dedicare al sonno dalle 14 alle 17 ore al giorno fino ai 3 mesi di età, e dalle 12 alle 16 ore per i bimbi dai 4 agli 11 mesi. "La prima infanzia è un periodo di rapido sviluppo e un momento in cui i modelli di vita familiare possono essere adattati per aumentare i guadagni di salute”, ha spiegato Tedros Adhanom Ghebreyesus, il direttore generale dell’Oms.

 

Fondamentale poi che i bambini trascorrano meno tempo nel passeggino e che inizino fin da piccoli a dedicare del tempo all’attività fisica. "Quello che dobbiamo veramente fare è riportare il gioco ai bambini", spiega la dottoressa Juana Willumsen, esperta in obesità infantile. I bimbi di età compresa tra i 3 e i 4 anni, secondo gli esperti dell’Oms, dovrebbero trascorrere almeno 3 ore al giorno impegnati in giochi da compiere in movimento. In questa fascia di età è consigliato inoltre dedicare un’ora al giorno a un’attività motoria più intensa.





Prodotti Consigliati
Bambini Sani Oggi  Roberto Gava   Salus Infirmorum

Bambini Sani Oggi

Consigli su come proteggere tuo figlio dal concepimento all'adolescenza

Roberto Gava

Crescere il proprio figlio sano e in buona salute è la giusta preoccupazione di ogni genitore, soprattutto al giorno d'oggi che sei chiamato a diventare sempre più partecipe e responsabile del suo percorso evolutivo. In questo libro, il Dr. Gava ti spiegherà come, attraverso l'uso di alcune precauzioni molto semplici, puoi… Continua »
Pagine: 272, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
14,37 € 16,90 € (-15%)
 
Bambini digitali  Mena Senatore   Il Leone Verde

Bambini digitali

L'alterazione del pensiero creativo e il declino dell'empatia

Mena Senatore

Nella nostra società, caratterizzata da rapidissime trasformazioni, tutte le dimensioni esistenziali sono state rivoluzionate da Internet e dai dispositivi digitali, in particolare lo smartphone. Da qualche anno quest'ultimo ha assunto un nuovo ruolo: è diventato giocattolo e scaccia-noia per i bambini. E noi adulti abbiamo… Continua »
Pagine: 128, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Il Leone Verde
13,30 € 14,00 € (-5%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

I dieci cibi più pericolosi venduti in Italia 14 OTT 2019 ALIMENTAZIONE
I PFAS interferiscono con la vitamina D e causano l'osteoporosi 11 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
“Farmaco antipsicotico fa crescere il seno agli uomini”: condanna record per Johnson & Johnson 9 OTT 2019 DENUNCIA SANITARIA
Bambini e sport: sfatiamo i falsi miti! 7 OTT 2019 INFANZIA
Gli adolescenti italiani tra poco sport, troppo alcol e social media 4 OTT 2019 SALUTE
Dieta mediterranea: il rimedio vincente per la cura del fegato grasso 25 SET 2019 ALIMENTAZIONE
Yoga della Risata: perché imparare a ridere è la chiave di tutto 23 SET 2019 SALUTE
La Germania dice “sì” alla rimborsabilità dei farmaci omeopatici 20 SET 2019 OMEOPATIA
Così l'insonnia danneggia l'intestino 20 SET 2019 SALUTE
Diabete: alcuni lavori triplicano il rischio 19 SET 2019 SALUTE
Dalla gravidanza alla terza età: così lo Shiatsu allunga la vita 19 SET 2019 SALUTE
Qualità del sonno: un parametro ignorato nei colloqui con il medico 19 SET 2019 SALUTE
Il tè difende il cervello dal declino 16 SET 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Cinque morti al minuto per errori terapeutici 16 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
L'obesità aumenta di 6 volte il rischio di diabete 16 SET 2019 MEDICINA PREVENTIVA
L'Europa sottovaluta la tossicità dei pesticidi 13 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Le merendine per bambini sono bombe caloriche 13 SET 2019 ALIMENTAZIONE
Aumenta la mortalità per infezioni nei pazienti cardiopatici 10 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Il menu vegetariano diventa obbligatorio nelle scuole francesi 10 SET 2019 ALIMENTAZIONE
Under 75: in Europa evitabili due decessi su tre 9 SET 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Pfas: ecco le principali fonti di esposizione 9 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
In Toscana uno dei super-batteri più resistenti agli antibiotici 6 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Sigarette elettroniche: scoperta la sostanza che può uccidere 6 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Un altro duro colpo per la Bayer: la Germania vieterà il glifosato 6 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Nei Paesi ricchi il cancro uccide più delle malattie cardiovascolari 4 SET 2019 SALUTE
Paracetamolo: casi di avvelenamento aumentati del 44% in dieci anni 4 SET 2019 DENUNCIA SANITARIA
Per salvare noi ed il Pianeta dobbiamo cambiare dieta 2 SET 2019 ALIMENTAZIONE
Sindrome da rientro? Ecco come affrontarla 30 AGO 2019 ALIMENTAZIONE
L'NHMRC australiana costretta a pubblicare il primo report sepolto sull'Omeopatia 30 AGO 2019 OMEOPATIA
Contaminato da pesticidi il bacino del Po che rifornisce 20 milioni di persone 28 AGO 2019 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione