Denuncia sanitaria

Bimba di 2 anni muore al Policlinico Tor Vergata Roma, aperta inchiesta

Fonte: Help Consumatori



tor vergata
Al Policlinico Tor Vergata di Roma una bambina di due anni ha perso la vita

Un’incredibile tragedia legata, probabilmente, ad un errore medico: al Policlinico Tor Vergata di Roma una bambina di due anni ha perso la vita. Sembra che la causa della morte sia stata una manovra errata nel corso di una tracheotomia. L’ospedale ha aperto un’inchiesta interna per verificare le eventuali responsabilità professionali.

La bambina, affetta da una forma di leucemia, era ricoverata nel reparto di Ematologia, e doveva essere sottoposta a trapianto di midollo. Dal Ministero della Salute arriva l’indicazione che “il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin fin da ieri, non appena ricevuta la comunicazione da parte del Policlinico di Tor Vergata, ha immediatamente avviato una indagine conoscitiva approfondita sui fatti attraverso il servizio ispettivo del Ministero”. Cittadinanzattiva offre il proprio sostegno di tutela legale e medico-legale alla famiglia, affinchè venga fatta chiarezza sulle cause e le eventuali responsabilità di quanto accaduto.

Cittadinanzattiva Lazio esprime la propria vicinanza alla famiglia della bambina deceduta e chiede alle autorità competenti di fare immediata chiarezza su quanto accaduto e capire se esistono responsabilità professionali o organizzative. “Negli ultimi mesi si sono ripetuti episodi a danno dei pazienti o sono state segnalate, anche recentemente, situazioni di rischio potenziale in diversi centri di cura”. Cittadinanzatitva chiede con forza che alla Regione Lazio un piano di sicurezza delle cure e di prevenzione dei rischi regionale che sia efficace e applicato scrupolosamente in tutte le strutture sanitarie, ma occorrono anche controlli che ne verifichino l’applicazione e colpiscano le negligenze. Non si può più aspettare.

Dura anche la reazione del Codici che attende l’esito dell’autopsia. “Se quanto accaduto è causa di un errore medico, ci troviamo di fronte ad un grave caso di malasanità. Pertanto annunciamo che l’associazione Codici si costituirà parte civile in caso di processo” commenta il Segretario Nazionale del Codici, Ivano Giacomelli. L’Associazione ricorda che, secondo la Commissione parlamentare di inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Servizio Sanitario Nazionale, il Lazio si pone come terza Regione  per casi di malasanità  (nel periodo di osservazione – 2 anni – su 63 casi seguiti 42 i decessi).

Sempre secondo la commissione “in Italia, in media, ogni mese si contano circa 13 casi di presunta malasanità che finiscono sotto la lente d’ingrandimento della stessa Commissione”. Analizzando nel dettaglio la tabella della Commissione si scopre che 261 decessi sono legati a presunti errori medici e 139 a inefficienze di vario tipo. Le inefficienze sono spesso legate a carenze di vario genere e a strutture  inadeguate.

Data l’importanza del tema sanitario, l’Associazione avverte la necessità di un confronto aperto tra cittadini, istituzioni, operatori, esperti, associazioni ed organizzazioni che operano nel settore. Da tale esigenza è nata l’idea di lanciare il Forum Codici “Sanità e servizio alla persona”, un luogo neutro in cui confrontarsi, lanciare proposte, rivendicare il diritto alla salute. Per portare avanti, insieme, la battaglia contro la malasanità.

Tra i servizi offerti: lo Sportello segnalazioni dove i cittadini possono segnalare le criticità sia per mettere in risalto gli elementi negativi, sia per avviare un percorso di monitoraggio che renda la totalità dei soggetti responsabili delle proprie condotte, compreso i personale sanitario. Si può accedere al Forum “Sanità e servizio alla persona” direttamente dal sito di Codici www.codici.org dalla sezione “Forum Codici”.

Per le emergenze è attivo lo sportello SOS Sanità  segreteria.sportello@codici.org  te. 06-5571996 attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.  Gli operatori raccoglieranno le segnalazioni e provvederanno a contattare direttamente la struttura sanitaria per segnalare le disfunzioni, ovvero, segnalare direttamente all’autorità giudiziaria i fatti.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione

Merendine e bevande, ‘senza zucchero’ non significa senza problemi 24 APR 2019 ALIMENTAZIONE
Spese mediche: in difficoltà 1 italiano su 5 8 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Burioni, Grillo e Renzi firmano patto per scienza. “Colossale presa in giro” 11 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, D'Anna (Biologi): "Basta chiacchiere e petizioni, scienziati e istituzioni tirino fuori analisi farmacovigilanza" 3 GEN 2019 VACCINAZIONI
Un Natale sereno anche per gli animali 21 DIC 2018 ANIMALI
Anche Nature riporta la notizia delle analisi del Corvelva sui vaccini 17 DIC 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: tutti i rapporti tra Ricciardi e le case farmaceutiche 10 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
In vaccino... veritas 7 DIC 2018 VACCINAZIONI
Vaccini pediatrici. La vittoria di Kennedy contro l’HHS 5 DIC 2018 VACCINAZIONI
La vita di Timothy Field Allen [Maestro dell'Omeopatia] 30 NOV 2018 OMEOPATIA
Omeopati: "Tra visite lampo e fake news medicina perde di vista l'uomo" 5 OTT 2018 OMEOPATIA
Vaccini: non basta l’efficacia, ci vuole anche la sicurezza 3 OTT 2018 VACCINAZIONI
Genova: medico minaccia di morte figli di genitori free-vax. Codacons lo denuncia in procura e all’ordine dei medici 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
Vaccini: Codacons pronto a denunciare l'associazione nazionale presidi 13 AGO 2018 VACCINAZIONI
L'Omeopatia fa bene allo sport 27 LUG 2018 OMEOPATIA
Vaccini: Tribunale di Roma proscioglie Codacons e Carlo Rienzi da accuse di diffamazione mosse da Ricciardi 14 GIU 2018 VACCINAZIONI
Colpo di scena: Ricciardi apre all’Omeopatia istituendo un tavolo tecnico 1 GIU 2018 OMEOPATIA
Giornata Internazionale dedicata alla consapevolezza del danno da vaccino 1 GIU 2018 VACCINAZIONI
A chi fa tanto paura l’Omeopatia? 30 MAG 2018 OMEOPATIA
"L'omeopatia e le sue prime battaglie". Intervista al prof. Paolo Bellavite 18 MAG 2018 OMEOPATIA
Sospensione dell'obbligo vaccinale: la proposta di legge diventa realtà 16 MAG 2018 VACCINAZIONI
ADHD: “Aumento di diagnosi dovuto al marketing, non alla medicina” 27 APR 2018 INFANZIA
Il sindacato degli insegnanti prepara il ricorso contro il decreto Lorenzin 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Vaccini: istanza in caso di invito al centro vaccinale 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Le analisi delle fiale dei vaccini 21 LUG 2017 VACCINAZIONI
Un’alternativa all’attuale decreto vaccini? "Ecco la nostra proposta" 14 LUG 2017 VACCINAZIONI
Decreto vaccini: interviene Franco Berrino 3 LUG 2017 VACCINAZIONI
Codacons, "un dirigente Glaxo può firmare atti pubblici?" 12 GIU 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: il Codacons sta per svelare i documenti segreti dell'AIFA sulle reazioni avverse 29 MAG 2017 VACCINAZIONI
AIFA: antidepressivi per minori inefficaci e pericolosi 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione