Vaccinazioni

SANITA': 239 bambini danneggiati da vaccino in friuli


CATEGORIE: Vaccinazioni , Infanzia

(AGI) - Trieste, 12 nov. - Sono 239 i casi di danno da vaccinazione in Friuli Venezia Giulia. Il tema delle vaccinazioni in eta' pediatrica e' stato trattato nell'audizione svolta dalla III Commissione consiliare del Fvg, presieduta da Giorgio Venier Romano (UDC), con i presidenti del Comitato di genitori Liberascelta Mauro Ottogalli e del Coordinamento del movimento italiano per la liberta' di vaccinazione (COMILVA) Claudio Simion, intervenuti assieme alla consulente, la pediatra Mariangela Milanese, e tutti accomunati dall'esperienza tragica di avere in famiglia un bambino danneggiato da vaccinazione. Duplice la questione posta all'attenzione della Commissione: il riconoscimento del danno da vaccinazione con l'aspetto connesso della farmacosorveglianza, e con sullo sfondo il rispetto dell'applicazione della legge nazionale 210 del 1992 concernente gli indennizzi per danni da trasfusione e vaccinazione, e il tema della liberta' di scelta che altre regioni in Italia, come Veneto, Sardegna, Emilia Romagna, Piemonte e Toscana, hanno gia' affrontato legiferando in merito. Ponderosa la documentazione portata a corredo dai tre rappresentanti delle famiglie e che il presidente della Commissione Venier Romano si e' impegnato a trasmettere all'assessore Vladimir Kosic e alla direzione della salute e protezione sociale. Le domande hanno contribuito ad analizzare una situazione di grande difficolta', in un momento in cui il tema della vaccinazione per i bambini e' di stringente attualita'.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione