Vaccinazioni

Toh, i bambini non vaccinati possono restare all’asilo

Fonte: Il Giornale.it


CATEGORIE: Vaccinazioni

vaccini
I bambini non vaccinati possono restare all’asilo

Il 10 marzo è passato. Era la scadenza inserita nella legge 119 sull'obbligo vaccinale e arbitrariamente interpretata da funzionari pubblici e dirigenti scolastici. Molti direttori, infatti, hanno divulgato circolari perentorie avvertendo che, se i bambini non sono stati vaccinati o i loro genitori non riescono a dimostrare di essere sul punto di farlo, non potranno più frequentare i nidi o le materne.

 

Ma la legge non dice questo (una frase che sarebbe da ripetere come un mantra) la legge non dice questo, la legge non dice questo, la legge non dice questo (...) Giudicate voi, leggendola, qui.

 

Per chiarezza vi presento il parere di due giuristi, Laura Migliorini avvocato del Foro di Venezia e Daniele Trabucco, professore e Costituzionalista presso Unimed di Milano.

 

"Nell'agosto 2017 è stato convertito in legge ordinaria dello Stato (119/2017) il decreto 73/2017. Il testo è apparso da subito lacunoso e contraddittorio. Nei successivi mesi ne è seguita una produzione ipertrofica di circolari e altri atti normativi da comprendere. Occorre tener presente che una circolare nasce per chiarire un testo di legge e non per completarlo: una circolare non può introdurre una disciplina non prevista nella legge.

 

Il testo stabilisce la data del 10 marzo come termine per consegnare la documentazione sugli obblighi vaccinali. Ma si riferisce all'ipotesi in cui il genitore abbia autocertificato, entro le date del 10 settembre 2017 o del 31 ottobre 2017, le vaccinazioni già eseguite al proprio figlio.

 

Significa che la legge riconosce la possibilità, per chi, a inizio scolastico non disponeva del certificato vaccinale, di poter consegnare alla scuola intanto un'autocertificazione con la quale chiarire la situazione vaccinale del proprio figlio.

 

La data del 10 marzo 2018 rappresenta il termine 'ultimo' solamente per chi doveva completare la consegna di questi certificati in base a quanto precisato sopra.

 

Va da sé che, laddove un genitore avesse scelto di non vaccinare, per lui non era prevista l'autocertificazione da presentare a inizio anno e neppure l'onere di consegnare altri documenti sullo stato delle vaccinazioni entro il 10 marzo.

 

Il genitore che ha scelto di non vaccinare, poteva valutare o potrà valutare, al massimo, se sussistono ipotesi di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni oppure chiedere infine un appuntamento all'Asl competente per dare inizio all'eventuale iter vaccinale.

 

Questo è ciò che si può ricavare da una lettura testuale della legge 119. Null'altro".

 

Eppure. Non si contano le circolari ministeriali o dei dirigenti che parlano di "esclusione dai servizi per chi non è in regola con gli adempimenti vaccinali". Dal comunicato stampa del ministro uscente Lorenzin dell' 11 marzo che "vieta l'accesso a nidi materne sino a quando i minori non saranno vaccinati", all'avvertimento - poi ritrattato - della FISM, Federazione scuole materne che il 6 marzo scorso ha addirittura suggerito di segnalare il minore inadempiente "alla locale stazione di pubblica sicurezza" (circ.12/18).

 

Poi, però, dopo la diffida del Comilva (Coordinamento comitato italiano per la libertà delle vaccinazioni), FISM ha rettificato che "la scuola dovrà attendere le decisioni che l'azienda sanitaria vorrà assumere".

 

Insomma, un ginepraio, un gran guazzabuglio, una legge da Azzeccagarbugli interpretata con circolari in modo punitivo e al di fuori della giurisprudenza.

 

Ci chiediamo: è possibile che un parlamento voti una legge che non prevede le esclusioni e poi una serie fra circolari e comunicati stampa alzi i toni e inviti ad allontanare i bambini non vaccinati dalle scuole? Ricordiamo che le espulsioni non sono previste per malati di Aids e di epatite. Anche chi ha i pidocchi può andare all'asilo purchè rassicuri di aver fatto almeno un trattamento.

 

Ecco la risposta dei giuristi:

 

"L'interpretazione delle disposizioni normative è prerogativa tipica (sebbene non esclusiva) dell'Autorità giudiziaria. Le circolari, anche quando forniscono una lettura uniforme di un testo legislativo, restano atti interni della Pubblica Amministrazione che esprimono un punto di vista della stessa, non costituendo nè fonti di produzione del diritto, nè atti amministrativi.

 

La stessa Corte di Cassazione, con sentenza delle sezioni unite n. 23031 del 02 novembre 2007, ha chiarito che la circolare non può varare norme, non può imporre e non può proporre deroghe alla legge.

 

Del resto, ammettere nelle circolari opinioni interpretative dell'amministrazione con vincoli, equivale a riconoscere all'amministrazione stessa un potere legislativo in conflitto con la Costituzione vigente che lo assegna alle due Camere (art. 70 Cost.) e, in casi particolari, al Governo della Repubblica (art. 76 e art. 77, comma 2 e 3, Cost.)."

 

Circolari in conflitto con la Costituzione. Circolari in conflitto con il potere legislativo. Se ne deduce che i bambini non vaccinati possono restare all'asilo, anche per la legge 119.



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
Le Vaccinazioni Pediatriche  Roberto Gava   Salus Infirmorum

Le Vaccinazioni Pediatriche

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale

Roberto Gava

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici, fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale, sull'utilizzo personalizzato dei vaccini e sul loro rapporto rischio/beneficio alla luce delle attuali condizioni socio-sanitarie e ambientali   Le vaccinazioni pediatriche, da… Continua »
Pagine: 1056, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
33,92 € 39,90 € (-15%)
 
Vaccini. Come orientarsi  Henry Joyeux   Nuova Ipsa Editore

Vaccini. Come orientarsi

Una guida illuminante per tutti

Henry Joyeux

Vaccini per tutti? no! Risponde il professor Joyeux. Le recenti polemiche riguardo all'obbligo di vaccinazione contro 10 malattie in Italia (e 11 in Francia), quella contro l'influenza, quella che riguarda i bambini e le bambine di 9 anni contro i papillomavirus (responsabili dei tumori del collo dell'utero e ORL), la scomparsa… Continua »
Pagine: 224, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Nuova Ipsa Editore
20,00 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Gioia Locati

Xylella o pesticidi, cosa avvelena la Puglia 8 GIU 2018 DENUNCIA SANITARIA
Espulso da scuola perché non vaccinato (a 4 giorni dalla festa di fine anno) 25 MAG 2018 VACCINAZIONI
Il vaccino anti Hpv e lo studio incompleto 18 MAG 2018 VACCINAZIONI
500 miliardi di terapie inutili (e di effetti collaterali) 6 APR 2018 DENUNCIA SANITARIA
Ecco come suonano le nostre cellule 16 FEB 2018 SALUTE
Vaccini sicuri ai militari. E ai bambini? 6 FEB 2018 VACCINAZIONI
Vermi 31 GEN 2018 DENUNCIA SANITARIA
Così Lorenzin fa sparire la pubblicità scomoda (ma vera) 17 GEN 2018 VACCINAZIONI
Vacci-Nazione 11 DIC 2017 VACCINAZIONI
Vita, morte e miracoli. Tutta la verità sul cacao 4 DIC 2017 ALIMENTAZIONE
Il dolore del cancro 30 OTT 2017 SALUTE
Se lo studio clinico non c’è, via libera all’estrapolazione 29 SET 2017 VACCINAZIONI
Bye, bye, PD 10 LUG 2017 VACCINAZIONI
Dall’obesità al cancro, come il cibo può curare 23 GIU 2017 ALIMENTAZIONE
Criminali “dalla forza scientifica” 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini o tavole della legge? 2 MAG 2017 VACCINAZIONI
Così l’Agenzia europea imbosca i dati sul vaccino anti-papilloma 21 APR 2017 VACCINAZIONI
Le morti da papilloma virus? Nessuno sa quante siano 19 APR 2017 VACCINAZIONI
Anche le formiche nel loro piccolo… si vaccinano 10 APR 2017 VACCINAZIONI
L’orchestra del morbillo. Qualche numero per (s)montare l'emergenza 20 MAR 2017 VACCINAZIONI
Vaccini, quando l’allarme sanitario è deciso dai politici 1 MAR 2017 VACCINAZIONI
“Vi spiego perché i vaccini sono inquinati” 6 FEB 2017 VACCINAZIONI
25 casette ai terremotati e 733 milioni in vaccini 23 GEN 2017 VACCINAZIONI
Il metodo Juncker applicato ai vaccini (1° puntata) 4 GEN 2017 VACCINAZIONI
Alla recita di Natale arriva Babbo Morbillo 19 DIC 2016 VACCINAZIONI
Dentro i vaccini 22 NOV 2016 VACCINAZIONI
“Vi spiego perché è inutile (e costoso) imporre le vaccinazioni” 24 OTT 2016 VACCINAZIONI
Quando la censura (su Vaxxed) fa crescere i sospetti 29 SET 2016 VACCINAZIONI
“Così mio figlio è diventato autistico” 23 SET 2016 AUTISMO
Toh, ci sono i danneggiati (gravi) da vaccino 12 AGO 2016 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Gioia Locati







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione