Recensioni

Autismo. Oltre la disperazione l'Omeopatia ha la risposta

Fonte: Il Medico Omeopata


CATEGORIE: Recensioni , Autismo

autismo omeopatia copertina
Questo libro, molto utile per i genitori di bambini autistci e per coloro che li assistono, spiega il metodo utilizzato sui bambini autistici dal Dr. Tinus Smits, un omeopata olandese

L'argomento di questo libro è oltremodo importante perchè riguarda una patologia seria ed invalidante che sta diventando sempre più frequente e complessa da trattare. L'autore, attraverso la esperienza clinica di numerosi casi trattati è giunto alla conclusione che l'autismo è una patologia a genesi multifattoriale e come tale l'approccio che dà i migliori risultati deve necessariamente tenere conto dei numerosi fattori che possono intervenire a livello cerebrale a causare la patologia.

La terapia che propone l'esperto omeopata è la terapia CEASE acronimo che sta per Complete Elimination of Autistic Spectrum Expression e che ha il suo cardine principale nella isoterapia dei fattori nocivi che possono essere stati coinvolti nella genesi dei singoli casi di autismo oltre ad altre terapie di integrazione ed ovviamente alla omeopatia. Attraverso l'anamnesi si va alla ricerca di tutto ciò che potrebbe avere influenzato in senso negativo il sistema nervoso centrale del paziente a partire dai vaccini, dai farmaci assunti, dalle sostanze chimiche con cui può essere venuto a contatto e così via effettuando una somministrazione delle stesse identiche sostanze diluite e dinamizzate in senso omeopatico. Vi sono dei protocolli che si possono seguire in base alla terapia CEASE in cui ad esempio i singoli vaccini omeopatizzati vengono somministrati a potenze crescenti uno per volta.

La risposta nei numerosi casi clinici riportati in modo ampio nel testo evidenzia con criterio ex adiuvantibus delle reazioni molto positive alla somministrazione della sostanza coinvolta. Nel lavoro di Smits vi sono numerosi spunti di interesse e di ampliamento delle conoscenze in una patologia complessa e che deriva non solo da un unico fattore. Nell'ambito del trattamento multifattoriale anche l'omeopatia classica viene considerata un approccio valido che però, nell'esperienza dell'autore, da sola può risolvere solo una parte dei casi se non viene associata ad altre terapie ed in particolare alla isoterapia.

Se la genesi è multifattoriale anche l'approccio terapeutico, secondo l'autore, deve necessariamente agire su diversi piani. Sono molte le sostanze che possono determinare un danno, una modificazione sottile ed energetica dell'organismo in via di accrescimento.
Tra i vari possibili fattori che vengono presi in considerazione nell'ipotesi etiopatogenetica dell'autore i vaccini sono tra i più rilevanti e quelli che determinano nella somministrazione isoterapica spesso una risposta ben evidente nella sua pratica clinica. Interessante, nei casi riportati nel libro nell'ambito dell'approccio multifattoriale è inoltre, l'uso frequente nel corso della terapia di supporto omeopatico di rimedi come Saccarum officinale e Cuprum metallicum.

Considerando il possibile ruolo dello zucchero raffinato nel determinare una attivazione a livello cerebrale in bambini predisposti, la somministrazione di Saccarum officinale alla 6 CH o alla 30CH a seconda dei casi va a desensibilizzare il bambino e a rinforzare anche la mucosa intestinale che nei bambini autistici ha disturbi in circa l'85% dei casi. L'alimentazione con cibo biologico e la eliminazione degli zuccheri aggiunti compresi eventuali dolcificanti fa parte dei consigli dietetici da seguire secondo l'autore. Tra i vari interventi c'è anche la supplementazione di vitamina C idrosolubile ed anche liposolubile in grado di raggiungere più facilmente il cervello e di avere effetti positivi nel ridurre, tra l'altro, lo stress ossidativo favorendo l'eliminazione di metalli pesanti. Inoltre la somministrazione di omega 3 che hanno un particolare ruolo a livello del sistema nervoso centrale è una delle terapie integrate presenti nei protocolli CEASE. Anche le considerazioni dell'autore sul rapporto tra autismo e Laeky Gut Syndrome e le sindromi da alterata permeabilità intestinale sono estremamente attuali e possono fornire ulteriori spunti di ricerca.

Attraverso la casistica personale di oltre 300 bambini autistici trattati si evidenziano risposte cliniche molto positive. Sostenendo il paziente con l'approccio integrato la isoterapia riesce spesso a togliere l'impronta energetica negativa che ha condizionato lo sviluppo psichico del bambino e dunque sarebbe interessante un ulteriore approfondimento e diffusione dell'approccio di Tinus Smits, che purtroppo ha interrotto bruscamente le sue ricerche.

La scomparsa di Smits rappresenta una grave perdita per l'omeopatia e speriamo che venga raccolto ed ampliato il suo messaggio di speranza per una patologia così seria come l'autismo infantile, continuando ad approfondire quanto c'è di buono nella sua terapia ed aumentando le possibilità terapeutiche a nostra disposizione.

Ricordiamo che nella storia della isopatia vi è anche un grande omeopata del passato quale Costantin Hering, che secondo Nebel fu il creatore scientifico di tale metodica terapeutica chiarendone i principi e i campi di applicazione. Pensiamo solo che l'omeopatia classica debba mantenersi sempre come punto di riferimento in un trattamento complesso e multifattoriale come quello di questa patologia anche se l'isoterapia può giocare un ruolo tutt'altro che marginale e degno di ulteriori approfondimenti e ricerche, che potrebbero anche evidenziare in futuro il possibile ruolo di nuovi nosodi dei rimedi isoterapici utilizzati da Smits, che andrebbero maggiormente studiati e sperimentati.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Autismo. Oltre la disperazione. L'Omeopatia ha la risposta  Tinus Smits   Salus Infirmorum

Autismo. Oltre la disperazione. L'Omeopatia ha la risposta

Tinus Smits

Il mio interesse per l'autismo è scaturito dalle mie prime esperienze di disintossicazione di bambini danneggiati dai vaccini. Molti disturbi comportamentali, quando si otteneva la disintossicazione dai vaccini, scomparivano, anche quando molti dei bambini venivano da me per tutt'altri motivi. Nella mia pratica clinica ho visto che le alterazioni dell'umore, l'aggressività, l'irrequietezza, i disturbi… Continua »
Pagine: 208, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
15,22 € 17,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Nunzio Chiaramida

Il ritorno alla chiarezza di Ruta graveolens 27 GIU 2016 OMEOPATIA
“Prisma”, ciò che non conosciamo delle Materia Medica Omeopatica 18 MAG 2016 OMEOPATIA
Veratrum album in Medicina Omeopatica 4 DIC 2015 OMEOPATIA - CASI CLINICI
Sintomi fisici e mentali in Platinum 24 NOV 2015 OMEOPATIA
Lezioni di Omeopatia Classica (Recensione) 11 NOV 2015 RECENSIONI
Thuja occidentalis in clinica omeopatica 10 NOV 2015 OMEOPATIA
Lo spirito libero di Tubercolinum 2 GIU 2015 OMEOPATIA - CASI CLINICI
Malattia cronica di Ghatak 1 GIU 2015 RECENSIONI
Biblioteca Elettronica di Medicina Naturale 2014 1 GIU 2015 RECENSIONI
L’Omeopatia nel reflusso gastroesofageo in età pediatrica 24 APR 2014 OMEOPATIA
L’amaro calice di Conium maculatum 21 MAR 2014 OMEOPATIA
L'Omeopatia nella cura dei Traumi del Parto 26 FEB 2014 RECENSIONI
Teucrium marum verum e l’assedio alle secrezioni bloccate 7 GEN 2014 OMEOPATIA
Il distacco dalla realtà di Helleborus niger 27 DIC 2013 OMEOPATIA
La Metodologia di Hahnemann 24 DIC 2013 OMEOPATIA
Omeopatia. Alcune Conferenze di Kent... cent'anni dopo 19 DIC 2013 OMEOPATIA
L’omeopatia nei disturbi del comportamento indotti dai farmaci - Un caso clinico 4 SET 2013 OMEOPATIA - CASI CLINICI
Organon dell'arte del guarire 7 MAG 2013 OMEOPATIA
Materia medica omeopatica di Lathoud 20 MAR 2013 RECENSIONI
Le amare bacche di Laurocerasus 18 MAR 2013 OMEOPATIA
L’omeopatia in oncologia. Accompagnamento e cura del malato oncologico 31 GEN 2013 RECENSIONI
Scritti Minori. L’esperienza clinica di un autorevole Maestro di omeopatia 17 DIC 2012 RECENSIONI
L'omeopatia negli ambulatori degli ospedali spagnoli 27 MAG 2011 OMEOPATIA
L'omeopatia in India, storia di un successo 16 FEB 2011 OMEOPATIA
Granuli sotto esame. La ricerca in Omeopatia nelle pubblicazioni scientifiche 30 DIC 2010 OMEOPATIA
Scozia, Ospedale Omeopatico di Glasgow: l’isola che non c’è… in Italia! 15 OTT 2010 OMEOPATIA
L’importanza della clinica in Omeopatia - Intervista al Dr. Ioannis Konstantos 27 SET 2010 OMEOPATIA
Mister Sulphur e Dr. House 23 SET 2010 OMEOPATIA
Omeopatia Comparata di Gustavo Krichesky 7 GIU 2010 RECENSIONI
Gestione del simillimum omeopatico di Luc De Schepper 7 GIU 2010 RECENSIONI

Tutti gli articoli di Nunzio Chiaramida







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione