Omeopatia - Casi Clinici

Un caso di Asterias rubens - Clinica omeopatica

Fonte: Il Medico Omeopata



stella marina

G.A., 32 anni, impiegata, single. Aspetto sciatto, abbigliamento trascurato, lievemente obesa, carnagione bruna, capelli e occhi castano scuri. Soffre di:

a) un'intensa astenia la mattina, al risveglio, con difficoltà ad alzarsi dal letto. E' costretta a rimanere in posizione supina per circa un'ora; se prova ad alzarsi è presa da vertigini con conati di vomito (senza nausea);

b) bronchite cronica dall'età di 25 anni che le causa tosse e catarro per tutto l'anno;

c) nervosismo intenso e debolezza di memoria, specie per i nomi propri.

E' estremamente nervosa ed irritabile. A volte è intrattabile. Tale stato nervoso si è accentuato dopo una IVG (interruzione volontaria della gravidanza) che risale a circa un mese prima. E' comparso anche uno stato di depressione con tristezza.

 

 

ANAMNESI

A un anno e mezzo problemi di deambulazione per una non ben definita carezza di calcio. A 3 anni morbillo e broncopolmonite. Fenomeni bronchitici frequenti fino a 8 anni. Tonsillectomia a 8 anni e mezzo.

Nella seconda infanzia episodi febbrili dopo aver mangiato banane acerbe.

Cefalee molto frequenti dall'età di 11 anni, dopo la comparsa di menarca. Obesità in pubertà.

 

Un anno fa pielite destra (dolore lombare intenso). Dopo la terapia antibiotica, sebbene l'ecografia renale desse esito negativo, persisteva una certa dolenzia nella regione lombare (avverte come un dolore sordo, come una mano che stringe la parte). In discreta salute fino all'età di 25 anni quando sono ricomparse le bronchiti.

La paziente ha avvertito, nel corso degli ultimi anni, un'astenia sempre più intensa, la mattina, e un progressivo accentuarsi dell'irritabilità e del nervosismo: "Quando mi sveglio non posso proprio alzarmi, devo restare per molto tempo a letto, distesa, e comunque non posso alzarmi prima delle ore 8. Per fortuna il luogo dove lavoro è vicino casa ed ho un orario flessibile: posso entrare quando voglio per cui arrivo sempre all'ultimo minuto. Non posso fare altrimenti".

 

Soffre di ipotensione con mancanza di forze, ronzio alle orecchie e vista annebbiata, specialmente quando fa molto caldo e quando è più nervosa. Stanchezza nel periodo ovulatorio e nel periodo premestruale. Tende ad ingrassare con facilità per cui è molto spesso a dieta. Bronchiti ricorrenti con catarri ostinati in parte da imputare al grande numero di sigarette che fuma (dalle 30 alle 40 al dì).

 

 

MENTALE

Carattere nervoso e sensibile. Grande ipersensibilità nel periodo premestruale, tristezza con desiderio di pianto. Portata alla commozione per scene in televisione (qualcuno che va via o che muore oppure quando si tratta di rapporti tra madri e figli). Preoccupazione per i familiari, in particolare per la madre ammalata, con sensi di colpa. Paura di morire per un incidente d'auto per paura che vengano a mancare i suoi genitori: "Mia madre si ammalerebbe ancora di più". Paura di stare sola, paura del buio; dorme con una luce sempre accesa, teme he qualcuno possa aggredirla. Ricorda un sogno fatto quando è andata ad abitare da sola (da non molto tempo) di un uomo che entrava in casa e voleva violentarla. La sera, quando rientra in casa, controlla che non ci siano persone.

 

Nel passato, pur essendo in compagnia, non riusciva ad addormentarsi perché sentiva di poter essere aggredita. Dice di non sentirsi molto amata, pensa di non fare abbastanza per essere stimata. E portata per il ballo, ha una passione per le materie scientifiche e per le lingue. Le piace la giura professionale del ricercatore scientifico: "Mi piace l'idea di arrivare ad una scoperta clamorosa...". Si è anche cimentata nella recitazione per l'idea stimolante della carriera di attrice, ma è una persona timida: "Mi sembra, ultimamente, di stare al margine delle cose di partecipare". "Mi sembra di avere molto tempo, ma faccio sempre tardi, faccio tutto all'ultimo momento".

 

Ho paura di non trovare punti fermi nella sua vita, specialmente per quanto riguarda la sfera affettiva. Da un punto di vista sentimentale è diffidente: "Gli altri possono prendere da te e poi calpestarti, deriderti e non capirti". A 12, 13 anni provava la sensazione di non avere un carattere interessante oppure di non essere simpatica: "Pensavo di dire cose poco interessanti e che annoiano". "Mi rifiutavo di fare le cose e di giocare con gli altri, non volevo che gli altri entrassero nelle mie cose interessanti". "Ricordo che da bambina giocavo per conto mio ed ero indifferente agli altri bambini, erano loro che sceglievano me ed io li subivo".

 

Da un punto di vista sentimentale dice di aver avuto rapporti affettivi che non l'hanno coinvolta più di tanto: "Mi sono sempre detta: è lui che ha voluto questa storia affettiva, non dipende da me, non sono io quella che invade la vita dell'altro e non sono io quella che disturba l'altro... Tanto se ne andrà presto, tutto finirà presto...". "Con questo ragionamento non mettevo molto impegno nelle mie storie sentimentali".

Ha un gatto che ha raccolto dalla strada piuttosto malconcio e che è diventato molto aggressivo con gli estranei e con tutti coloro che vanno a trovarla.

 

Apparato genitale

Mestruazioni regolari, flusso tendenzialmente scarso, scuro, dall'odore forte. Odore forte ai genitali durante le mestruazioni e durante il coito. Stanchezza prima delle mestruazioni e nell'ovulazione. Tristezza prima delle mestruazioni con desiderio di pianto.

 

Retto

Emorroidi interne. Stitichezza.

 

Generali e Alimentari

Traspirazione offensiva. Beve alcolici, in particolare beve molta birra (a litri). Non tollera il caldo.

 

 

PRESCRIZIONI

Prescrivo SEPIA XM K sui seguenti sintomi: - debolezza generale, specialmente al mattino - facilmente affaticata - carnagione scura - irritabilità, offesa facile - desidera stare per conto proprio, avversione alla compagnia - indolenza - ansia la sera - ansia per la salute - ansia viaggiando in macchina - timori di morte (presentimenti) - illusioni di mutilazione (timore di venire colpita e sfregiata, con coltello) - scontenta, insoddisfatta - carattere eccitabile - paura della morte - paura degli uomini - irritabilità - lasciva (la paziente ha fatto foto pornografiche) - tristezza prima delle mestruazioni - si spaventa facilmente, sospettosa e diffidente - umore piagnucoloso prima delle mestruazioni - illusioni immaginare che la spaventano - offensività delle escrezioni e secrezioni (leucorrea, sudore) - piacere per il ballo - vertigini a letto quando si alza.

 

Segue un miglioramento generale con un aumento delle forze, la scomparsa delle vertigini mattutine ed appare un desiderio di incontrare persone: "Prima tutto ciò non mi andava e preferivo stare in casa. Non avevo neanche voglia di truccarmi. Ho provato il desiderio di curarmi di più, ma anche se ho desiderato truccarmi, in realtà poi non l'ho fatto". E' molto più attiva e si dedica alla casa precedentemente molto trascurata.

 

Seguono le prescrizioni di Sepia 35K (un mese dopo) e Sepia LM K (tre mesi dopo) ma, nonostante il buon miglioramento generale (completa scomparsa dell'astenia, delle vertigini, il miglioramento netto della bronchite cronica, il desiderio di stare con gli altri, la riduzione del nervosismo e dell'ansia, perla salute e per le malattie), persistono alcune paure, una tristezza di fondo, la traspirazione e le secrezioni offensive.

 

Prescrivo CARBO VEGETABILIS 200K,MK, XMK, complementare di Sepia, per i sintomi seguenti: le illusioni di criminali, la paura del buio, la paura che possa accadere qualcosa, ecc. Segue un buon miglioramento dell'umore e dell'astenia che erano nel frattempo ricomparsi. Non ci sono più le secrezioni offensive. CARB-V. LMK e CARB-V. 75MK, CMK riducono la paura degli incidenti, la paura che le facciano del male e la paura delle violenze.

 

Prescrivo in seguito SULPHUR 200K e MK per una verruca comparsa nel frattempo, ma i sintomi di fondo si accentuano ed appaiono una leucorrea corrosiva ed offensiva un dolore al secondo molare superiore sinistro con infiammazione di tutte le gengive, un lieve scollamento di quest'ultime con alcuni denti mobili. KREOSOTUM 30 CH e 200K cura completamente tutti i sintomi fisici, ma restano quelli mentali. Segue KALIBICHR 200K e MK che determina un modesto miglioramento.

 

Nel luglio del 1991 finalmente giungo al rimedio che realmente cambia tutto il quadro clinico, grazie ad uno studio comparativo dei diversi complementari di Sepia e Carbo vegetabilis (quelli che si sono rivelati più efficaci). Le prescrivo ASTERIAS RUBENS per le grandi affinità che questo rimedio condivide con Sepia: la diatesi sicotica, la costituzione floscia, i disturbi nervosi, il fondo di isteria con cattivo umore, il nervosismo, l'intolleranza alla contraddizione, l'agitazione nervosa, la sessualità tinteggiata di un forte erotismo, il timore del male e delle cattive notizie (ansia: ogni volta che sente squillare il telefono teme di avere una brutta notizia, cioè che la madre stia male).

 

Negli ultimi mesi erano comparsi anche una facile eccitabilità, una sensibilità morale e una forte sensazione di tensione con gonfiore delle mammelle. Asterias, la stella marina, è un animale di mare come Sepia. E' un rimedio conosciuto per la grande sensibilità emotiva ed affettiva con facilità al pianto alla minima emozione. Oltre al pianto abbiamo l'angoscia e la disperazione come sintomi caratteristici; ci sono forti sensazioni di sfortuna, come se stesse per accadere qualcosa. Asterias è un turbinio di emozioni e sensazioni; di stati d'animo contrapposti. Abbiamo l'eccitazione alternata alla tristezza o all'irritazione, la collera, l'inclinazione al litigio, la sessualità accentuata (agitazione nervosa con pensieri erotici e desiderio sessuale). Abbiamo anche confusione mentale ed ottusità. Può esserci una caratteristica espressione ottusa con lentezza e mancanza di vivacità; una sorta di stupidità nella postura e nello sguardo. Asterias presenta anche il desiderio di alcolici e la paura del male come Sepia.

 

Quattro mesi dopo nel novembre '91, la paziente mi riferisce che con Asterias 200K si è sentita meglio. Sono scomparsi i sintomi dell'apparato digerente, il nervosismo e la depressione. Non ha più avuto né il catarro bronchiale, né l'astenia.

 

Nei dodici giorni successivi alla presa del rimedio ha avvertito una quasi completa mancanza delle forze nel primo pomeriggio poi, dal dodicesimo al sedicesimo giorno, è comparsa una debolezza al mattino molto fastidiosa; dopo il sedicesimo giorno sono ricomparse tutte le forze fisiche. Per tutta l'estate è stata bene, sia a livello mentale che fisico, nonostante il grande caldo.

 

Sono definitivamente scomparse la paura della macchina, del buio e delle malattie. Continua a tenere una piccola luce accesa la notte, nel corridoio, più per comodità che per bisogno. Si è anche attenuata l'ipersensibilità affettiva. Ha riallacciato il rapporto con l'ex fidanzato. La sfiducia verso se stessa si è trasformata in una sensazione che "come persona vale qualcosa e che può contare per l'altro". Desidera qualcuno che possa farla sentire importante; qualcuno veramente presente nella sua vita quotidiana. Ha di nuovo un certo timore di restare incinta, come nel passato: "Anche se non ho avuto grandi traumi dall'aborto ho paura di ripetere la stessa esperienza". C'è un po' di debolezza con apatia nei giorni che precedono le mestruazioni: "In questi giorni tutto mi dà fastidio, non mi va di sentire la gente, preferisco stare per conto mio; non invito persone in casa e mi è faticoso tenere in ordine, come anche vestirmi e rispondere alle telefonate".

 

Con ASTERIAS MK sta bene per un intero inverno; supera in breve tempo e con poco catarro due forme e con poco catarro due forme acute virali. La visito poi per una bronchite acuta comparsa in barca, al freddo e con la pioggia che RUMEX 5CH, prescritto per telefono, ha migliorato solo del 60%.

 

Sta assumendo un contraccettivo orale e da un mese ha di nuovo la leucorrea con dolore e contrazioni uterine durante il coito. E' ansiosa ed ha un costante desiderio di mangiare; appetito di notte; desiderio di formaggi stagionati e dal sapore forte. Quest'ultimo è un desiderio alimentare che ha sempre avuto, ma che di recente si è accentuato (desires cheese strong: argentum nitricum, asterias e ignatia). Per quanto riguarda il desiderio di alcolici c'è stato un miglioramento: beve pochissimo birra.

 

La debolezza al mattino è completamente passata. Non ci sono difficoltà digestive e lo scollamento delle gengive si è risolto: i denti non si muovono più.

 

ASTERIAS XM K quasi istantaneamente le causa un forte calore e dolore a livello dorsale.

La bronchite si risolve completamente. Si riduce anche l'appetito.

 

Le prescrivo con successo di nuovo ASTERIAS XMK per la comparsa dell'odore sgradevole delle secrezioni, la stitichezza e un dolore all'ipocondrio destro. Per otto mesi, dal giugno '92 al febbraio '93, la paziente sta bene sia a livello fisico che mentale. La visito a febbraio del '93 per una bronchite acuta con molto catarro, dolore all'orecchio sinistro (ha preso molto freddo), ansia per la salute dei genitori, noia. C'è stata la rottura del fidanzamento, sogna il fidanzato che se ne va e la lascia sola; nel sogno prova una grande sensazione di irritazione. Riferisce che nel passato, molti anni prima, ha sognato più volte uomini che se ne vanno e la lasciano sola risvegliandosi con una sensazione di grande dolore. Le prescrivo di nuovo ASTERIAS XMK che ripeto dopo un mese per una bronchite con molto catarro.

 

Il rimedio cura la bronchite e le dà un notevole miglioramento a livello mentale e generale: "Riesco a svegliarmi mezz'ora prima del solito con molte energie. Sento anche molte energie mentali per le cose da fare e per i lavori in casa (ad esempio per lavare i piatti); ma anche in ufficio, sento più energie per organizzarmi, per mettere in ordine le pratiche. Sono tranquilla anche con gli amici, meno dipendente, meno sensibile alle loro azioni. Sono tranquilla e non ho pensieri tragici. Non provo più paura quando sento squillare il telefono. Devo dire che sono comparsi dei pensieri che riguardano il mio passato; si tratta di ricordi della mia vita sentimentale con sensazioni di rammarico e rabbia per aver perso qualcosa. Ricordi di uomini che hanno manifestato un interesse per me, ma verso i quali ho mostrato disinteresse. I miei amici hanno notato, con sorpresa, che ho cominciato a truccarmi. Ho cercato un abbigliamento più garbato. Provo fastidio a vedere il mio fisico in disordine; mi vedo grassa, vorrei fare una dieta".

 

Ha stretto una importante amicizia: "Sono attratta dal suo comportamento: è un tipo molto solare".

 

Nonostante la bronchite non le prescrivo rimedi, ma soltanto una dieta ipocalorica. La rivedo dopo due mesi. E' dimagrita di 6Kg. Ha una faringite acuta per aver preso freddo in barca. Avverte di nuovo una certa paura del buio e una avversione per i luoghi affollati. Le prescrivo ASTERIAS XMK poi ASTERIAS 15 MK e successivamente le centesimali hahnemanniane: ASTER MCH per due volte.

 

Dopo aver assunto Asterias M CH compaiono per poco tempo una forte paura di dormire al buio intenso desiderio di luce, fastidio nel vedere alcune zone della casa in ombra ed anche una grande sensibilità alla luce viva (fotofobia). Poi i sintomi scompaiono e la paziente sta bene.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione