Salute

Ansia e depressione colpiscono 6 milioni di italiani


CATEGORIE: Salute

stress lavoro
Lo stress da lavoro colpisce 6 milioni di italiani, un lavoratore su cinque, ed è uno dei disturbi mentali più frequenti legati all’occupazione

Lo stress da lavoro colpisce 6 milioni di italiani, un lavoratore su cinque, ed è uno dei disturbi mentali più frequenti legati all’occupazione.

I disturbi psichici rappresentano il 26% di tutte le disabilità e hanno un impatto pesante sulla quantità di vita e sulla sua qualità, con gravi ripercussioni sul piano personale, affettivo-familiare, socio-relazionale e lavorativo.

Oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione, la principale causa di disabilità, e più di 260 milioni vivono con disturbi d’ansia.

Tuttavia sono ancora poche le azioni di tutela contro i fattori di stress all’interno delle aziende.

Le donne sono particolarmente colpite, anche a causa delle forti pressioni provenienti da più parti: dal cosiddetto “soffitto di cristallo” che preclude loro l’accesso alle posizioni apicali, alla disuguaglianza salariale che assegna loro stipendi sistematicamente più bassi di quelli dei colleghi maschi, a parità di ruolo e competenze, fino ad un maggior rischio di disoccupazione e di precariato. Le donne vanno incontro ad azioni discriminatorie, violenza, molestie, mobbing e bullismo.  

Inoltre, si devono occupare della casa e delle cure delle persone care, attività che continuano a non essere equamente condivise con gli uomini di casa. Tutto questo ha delle ripercussioni sullo stato di salute, fisica e mentale.

Secondo l’Oms, i fattori di rischio principali per la salute mentale legati al lavoro sono l’inadeguatezza delle politiche di salute e di sicurezza, ma anche delle pratiche di comunicazione e di gestione; una limitata partecipazione ai processi decisionali e uno scarso controllo sulla propria attività e situazione; inesistenti misure di sostegno per i dipendenti; scarsa flessibilità nell’orario di lavoro e scarsa chiarezza nei compiti e negli obiettivi organizzativi.



Hai un account google? clicca su:


Prodotti Consigliati
L'ansia. Una straordinaria forma di emozione  Roberto Pagnanelli   Xenia Edizioni

L'ansia. Una straordinaria forma di emozione

Rimedi naturali per affrontare e superare i piccoli e grandi malesseri quotidiani

Roberto Pagnanelli

Vi sentiti aggressivi, gelosi, costantemente ed eccessivamente preoccupati per gli altri, avete attacchi d'ansia e di panico e volete superare queste emozioni con i rimedi naturali? Questo è il libro che state cercando! Dopo una prima parte introduttiva in cui vengono chiarite le differenti macro tipologie di ansia, come… Continua »
Pagine: 256, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Xenia Edizioni
16,15 € 17,00 € (-5%)
 
Stress e ansia - Curarsi con l'Omeopatia  Gianfranco Trapani   Red Edizioni

Stress e ansia - Curarsi con l'Omeopatia

Gianfranco Trapani

Se siete spesso afflitti da ansia e stress, assumere regolarmente un farmaco omeopatico non riuscirà certo a modificare il vostro carattere, ma potrà aiutarvi a essere più equilibrati.Questo libro indica:• i farmaci omeopatici più efficaci per combattere tutti i disturbi psicofisici provocati dallo stress • i rimedi fitogemmoterapici e oligoterapici più indicati • l’alimentazione più adatta. Continua »
Pagine: 96, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Red Edizioni
4,14 € 6,90 € (-40%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Estratto di zafferano, una potenziale arma contro l'Alzheimer? 24 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Cannella, un'arma contro l'obesità 24 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Lo sport favorisce anche la memoria 24 NOV 2017 SALUTE
Fertilità maschile: ecco i cibi alleati 22 NOV 2017 SALUTE
Milano: i bambini fanno il pieno di smog 22 NOV 2017 INFANZIA
Verde urbano e gite fuori porta: i benefici della natura 20 NOV 2017 SALUTE
Vivere con un cane allunga la vita 20 NOV 2017 SALUTE
La frutta secca col guscio protegge il cuore 17 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
I contraccettivi ormonali possono provocare l'ictus? 17 NOV 2017 SALUTE
Diabete in drammatico aumento nel mondo 17 NOV 2017 SALUTE
Antibiotici: l'Italia è il Paese con il maggior consumo 17 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Dieta mediterranea: un'alleata contro il tumore al pancreas 15 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
L'agricoltura biologica potrebbe sfamare il mondo 15 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Glaucoma, lo sport fa bene anche alla vista 15 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Smog: “il diesel è la vera minaccia per i nostri polmoni” 13 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Resistenza agli antibiotici: “è crisi globale” 13 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Mal di schiena? Si combatte con l'esercizio fisico 13 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Smartphone prima di dormire: ecco perché fa male ai bambini 13 NOV 2017 INFANZIA
Glifosato: i Paesi Ue dicono "no" al rinnovo dell'autorizzazione 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Gravidanza: 1 mamma su 4 non perde il vizio del fumo 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Le patatine fritte sono cancerogene? 10 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Alcol: anche il consumo moderato aumenta il rischio di tumori 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Broccoli, una possibile cura per la degenerazione maculare 8 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Antibiotici, Oms: stop a uso in animali d'allevamento 8 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Troppo paracetamolo in gravidanza aumenta il rischio di deficit di attenzione e iperattività nei bambini 6 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Un'alimentazione corretta può rallentare l'Alzheimer? 6 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
I pesticidi in frutta e verdura compromettono la fertilità 6 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Cuore: meno rischi con poco sale e più spezie 3 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Decine di pesticidi nelle acque dell'Emilia-Romagna 3 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Shiatsu, un rimedio contro l'emicrania 3 NOV 2017 SALUTE

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione