Alimentazione

Alimenti che guariscono: i fichi


CATEGORIE: Alimentazione

fichi
I fichi sono frutti squisiti, che maturano di solito tra luglio e settembre e possono essere gustati freschi o secchi

I fichi sono frutti squisiti, che maturano di solito tra luglio e settembre e possono essere gustati freschi o secchi; in entrambe le modalità sono un alimento prezioso per la pressione sanguigna, grazie all’elevato livello di potassio, per il sistema digestivo e per la salute delle ossa.

Quali sono i benefici?
PRESSIONE SANGUIGNA
Sia freschi sia secchi, i fichi contengono potassio, essenziale per il buon funzionamento di muscoli e nervi, l’equilibrio dei fluidi nell’organismo, la regolazione del battito cardiaco e dell’equilibrio idrico. Sono un alimento ideale per gli ipertesi.

SALUTE DELLE OSSA
Sono una buona fonte di calcio: una porzione fornisce il 10% della dose giornaliera di calcio raccomandata. Il calcio è importante per la crescita delle ossa e la loro salute. Il contenuto di potassio dei fichi aiuta anche a ridurre la perdita di calcio attraverso l’urina, permettendo all’organismo di assorbirne di più.

DIGESTIONE E STITICHEZZA
I fichi sono un’eccellente fonte di fibra. Mangiare regolarmente fibra mantiene in salute l’apparato digerente e riduce la stitichezza.

Come sfruttarne le proprietà?

FRESCHI
Rispetto ai fichi secchi, quelli freschi hanno meno calorie e zuccheri. Contengono anche più beta-carotene, un precursore della vitamina A.

SECCHI
I fichi secchi sono disponibili tutto l’anno. Contengono più fibre, proteine, calcio, potassio, magnesio e fosforo dei fichi freschi. Sono un’ottima fonte di pectina, una fibra solubile che aiuta a ridurre la glicemia. Contengono, d’altro canto, più calorie e zuccheri.

Come utilizzarli?
COSÌ COME SONO
I fichi secchi sono un ottimo snack dolce. Mangiateli al posto del cioccolato o dei biscotti, soprattutto se desiderate
perdere peso.

CON I CEREALI
Le proprietà salutari dei fichi ne fanno un ottimo complemento per la colazione. Aggiungeteli spezzettati al muesli o al porridge.


Tratto da “I cibi della salute. Mangiare sano per stare bene”



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
I cibi della salute  Susan Curtis Pat Thomas Dragana Vilinac Lswr

I cibi della salute

Mangiare sano per stare bene

Susan Curtis, Pat Thomas, Dragana Vilinac

INTRODUZIONEALIMENTI CHE GUARISCONOFRUTTADal frutteto: Mele - Albicocche - Pesche e nettarine - Pere - Prugne - Kiwi - Fichi - Mele cotogne - CiliegieDalla vigna: UvaBacche e frutti di bosco: More - Ribes nero - Mirtilli - Mirtilli rossi - Bacche di sambuco - Bacche di goji - More di gelso - Lamponi FragoleAgrumi: Limoni - Lime… Continua »
Pagine: 352, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Lswr
29,00 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Susan Curtis

Alimenti che guariscono: le prugne 4 MAG 2016 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: le ciliegie 11 APR 2016 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: ribes nero 21 OTT 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: le more 14 OTT 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: l'uva 30 SET 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: le mele cotogne 18 SET 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: i kiwi 11 SET 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: le pere 28 AGO 2015 ALIMENTAZIONE
Gli integratori 20 LUG 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: pesche e nettarine 15 LUG 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: albicocche 3 LUG 2015 ALIMENTAZIONE
Un arcobaleno di fitonutrienti 26 GIU 2015 ALIMENTAZIONE
Alimenti che guariscono: le mele 24 GIU 2015 ALIMENTAZIONE






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione