Medicina preventiva

Le 20 regole per evitare il diabete



attivita fisica diabete

Il diabete, una delle più grandi epidemie mondiali di oggi, in Italia è già diventata un'emergenza. Nel nostro Paese, infatti, si stima che ci siano 4 milioni di persone con diabete, a cui bisogna aggiungere un altro milione che ancora non sa di essere malato e altri 7 milioni di italiani in condizione di pre-diabete, dunque vicini alla completa manifestazione della malattia.

 

Sebbene per il diabete ci sia una predisposizione genetica, numerosi studi hanno dimostrato che le persone a rischio possono ridurre le probabilità di ammalarsi seguendo stili di vita corretti. Secondo gli esperti, infatti, basta seguire almeno 20 regole di base.

 

1) Eliminare bibite gassate e zuccherate, merendine e alimenti da fast food. Prediligere alimenti ricchi di fibre (frutta, verdura, legumi, cereali integrali) che contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

 

2) Se si è in sovrappeso, perdere anche solo cinque chili può ridurre in maniera significativa il rischio di contrarre il diabete e migliorare il benessere generale dell’organismo.

 

3) Le vitamine C e K e il magnesio secondo molti studi possono limitare la probabilità di ammalarsi di diabete di tipo 2. Particolarmente consigliati ananas, verdure a foglia verde scuro e avocado.

 

4) Trenta minuti al giorno di esercizio fisico sono sufficienti per tenere sotto controllo il peso corporeo e la glicemia.

 

5) Mangiare legumi e pesce in quanto hanno meno grassi rispetto alla carne e aiutano a ridurre il rischio di diabete.

 

6) Limitare il consumo di formaggi quanto più possibile.

 

7) Mangiare con molta moderazione insaccati e carni rosse. Troppo grassi saturi aumentano infatti le probabilità di ammalarsi.

 

8) Non fumare e non sottoporsi al fumo passivo previene il rischio di ammalarsi di diabete.

 

9) Fare attività fisica, anche moderata. Basta infatti anche una passeggiata di 30 minuti circa al giorno per ridurre il rischio.

 

10) Bere caffè. Studi scientifici hanno dimostrato che le contiene molecole bioattive contenute in questa bevanda aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

 

11) Via libera al cioccolato, ma meglio quello fondente.

 

12) Sì alla pasta ma a dosi moderate e preferibilmente integrale.

 

13) Consumare olio extravergine d’oliva, ma senza esagerare.

 

14) Evitate il vino o al massimo consumare uno o due bicchieri al giorno. Vietati i liquori.

 

15) Se si ha la glicemia compresa tra 100 e 125 mg/dl, andrebbe rimisurata ogni 6-12 mesi.

 

16) Se si ha un genitore o un fratello con diabete di tipo 2, dopo i 30 anni di età è bene cominciare a misurare la glicemia una volta l’anno.

 

17) Se si hanno spesso infezioni genitali o urinarie o della cute o molte carie, meglio misurare la glicemia.

 

18) Chi ha più di 45 anni, dovrebbe misurare la glicemia e ripeterla entro i prossimi tre anni, se tutto normale.

 

19) Le donne in gravidanza dovrebbero prestare particolare attenzione alla dieta per evitare di esporre il nascituro a eventuali rischi da adulto.

 

20) Consultare il medico se si manifestano particolari sintomi come eccessiva sete o fame, frequente bisogno di urinare, perdita drastica di peso, vista annebbiata ed estremità intorpidite.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Il glifosato causa il cancro. Nuova condanna per Bayer-Monsanto 22 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Farmaci omeopatici: “Resta il principio attivo, anche se ultradiluiti” 22 MAR 2019 OMEOPATIA
Obesità: la prima minaccia per gli adolescenti 20 MAR 2019 SALUTE
Sperimentazioni cliniche: oltre 885 "deviazioni" dalle linee guida in 2 anni 20 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Allergeni in quasi tutti i farmaci 20 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Militari vaccinati contraggono la parotite: nave USA in quarantena 18 MAR 2019 VACCINAZIONI
Omeopatia, convegno SIOMI: "Esiste una sola Medicina" 18 MAR 2019 OMEOPATIA
Il glifosato danneggia il sistema riproduttivo 15 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Asma: tutti i danni del cortisone 15 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Militare contrae epatite dopo i vaccini: condannato il ministero della Salute 15 MAR 2019 VACCINAZIONI
Obbligo vaccinale: bimba di 3 anni respinta dall'asilo 13 MAR 2019 VACCINAZIONI
Diabete: la sedentarietà può uccidere 13 MAR 2019 SALUTE
Allergie in aumento. Come prevenirle con l'Omeopatia 11 MAR 2019 OMEOPATIA
Come ridurre il consumo di sale? 11 MAR 2019 ALIMENTAZIONE
Triptorelina: estesa prescrivibilità ad adolescenti. Quali effetti sulla salute? 8 MAR 2019 ATTUALITà
Gorga riconfermato presidente di Omeoimprese. E Boiron entra nel gruppo 8 MAR 2019 OMEOPATIA
Vaccini, Salvini scrive alla Grillo: “Un decreto per evitare traumi ai più piccoli” 6 MAR 2019 VACCINAZIONI
Acqua, quanto devono bere i bambini? 6 MAR 2019 INFANZIA
Gli inquinanti danneggiano i polmoni già prima della nascita 6 MAR 2019 INFANZIA
Omeopatia: cresce l'uso e sale la fiducia in medici e farmacisti 6 MAR 2019 OMEOPATIA
Dentifrici e antibiotico resistenza: quale legame? 4 MAR 2019 DENUNCIA SANITARIA
Italiani sempre più a rischio ansia e attacchi di panico 4 MAR 2019 SALUTE
Disabile a causa del vaccino: Ministero condannato a risarcire la famiglia 1 MAR 2019 VACCINAZIONI
Tumore del seno: l'attività fisica riduce del 24% il rischio di mortalità 27 FEB 2019 SALUTE
Celebriamo la lentezza, a partire dalla colazione 27 FEB 2019 SALUTE
Scopri tutti gli alimenti che mantengono la pelle giovane 25 FEB 2019 ALIMENTAZIONE
Influenza, il virus muta e il vaccino non basta: è allarme 25 FEB 2019 VACCINAZIONI
La Francia vieta tutti i pesticidi che uccidono le api 22 FEB 2019 ANIMALI
Psoriasi: la “crema miracolosa” è illegale 22 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, D'Anna: “Stop alle polemiche strumentali e no al blocco degli esami di stato per i biologi” 22 FEB 2019 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione